Immigrazione: dalla Germania, una lezione per l’Italia

Articolo letto 8185 volte!

L’immigrazione è uno dei problemi che fanno discutere  e divergere tanti politici qua in Italia. Ma, in Europa alcuni hanno capito il senso e l’importanza dell’immigrazione qualificata, ben fatta e ben regolamentata. Vi presentiamo il caso della Germania.

immigrati

Annuncio:

In Germania, il ministro del Lavoro Ursula von der Leyen ha espresso la posizione del suo paese in materia dell’immigrazione: “La nuova generazione di lavoratori migranti cambierà l’Europa”.

Sì all’immigrazione qualificata. Il ministro del Lavoro tedesco, Ursula von der Leyen, ha definito una ”manna” per la Germania l’arrivo di immigrati ”qualificati”. Lo spiega in un’intervista pubblicato  dalla rivista tedesca ‘Der Spiegel’.



“Questa immigrazione aiuta il nostro Paese, lo ringiovanisce, rendendolo più creativo e più internazionale. E tutti vincono. I giovani perché  possono ricominciare con un nuovo lavoro, e la nostra economia perché  così riusciremo a coprire i posti vacanti esistenti”, ha spiegato il ministro.

Per il ministro del Lavoro, la nuova generazione di lavoratori migranti cambierà  l’Europa. “Idealmente, il mercato del lavoro europeo diventerà  una piattaforma di conoscenze professionale e di benessere”, conclude

Quando i politici italiani avranno la stessa comprensione? Chi vivrà vedrà!

Articolo letto 8185 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.