Capitolo 7: Indicativo presente dei verbi della terza coniugazione e verbi irregolari in -isco

Articolo letto 6587 volte!

Nel precedente capitolo di questo corso di approfondimento della lingua italiana, abbiamo visto come vanno coniugati alcuni verbi della seconda coniugazione o del secondo gruppo. Si trattava dell’indicativo presente dei verbi in -ere di cui il verbo vendere fa parte. In questo capitolo, vedremo i verbi che finiscono in -ire prendendo il verbo sentire come esempio. Vedremo anche alcuni verbi irregolari, cioè i verbi che non seguono la regola generale della coniugazione dei verbi del terzo gruppo prendendo come esempio in verbo capire

Sentire: verbi della terza coniugazione nel corso italiano online

Annuncio:

Indicativo presente dei verbi in –ire ( terza coniugazione). Esempio: SENTIRE

Indicativo presente Esempi
Io
tu
lui/lei
noi
voi
loro
sent-o
sent-i
sent-e
sent-iamo
sent-ite
sent-ono
Io sento freddo.
Tu senti questo rumore?
Lei sente tutto.
Noi sentiamo, ma non ci interessa.
Voi sentite se mi chiamano.
Loro sentono con un solo orecchio.

Spiegazioni ed esempi:

Tutto i verbi regolari che finiscono in –ire formano il presente indicativo come il verbo sentire.

Esempi:

Il treno parte alle 10.20.

Aprite la porta, per favore.

I bimbi dormono tante ore.

Indicativo presente dei verbi irregolari in –isco. Esempio: CAPIRE

Verbo sentire i movimenti fetali quando si iniziano a sentire e capire i verbo della terza coniugazione
Sento i suoi movimenti, ma non riesco a capire se maschio o femmina.

Indicativo presente Esempi
Io
tu
lui/lei
noi
voi
loro
capi-sco
capi-sci
capi-sce
capi-iamo
capi-te
capi-scono
Io capisco bene l’italiano.
Tu capisci tutto ciò che ti dice l’agente della questura?
Rossi capisce come deve lavorare per guadagnare.
Noi capiamo anche i segni dei muti.
Voi capite che il permesso di soggiorno è necessario.
Anna e Giacomo capiscono subito senza spiegazioni.

Spiegazioni:

Alcuni verbi in –ire sono irregolari (verbi irregolari in -isco) e si coniugano come il verbo capire. Si coniugano come capire i verbi preferire, finire, pulire, restituire, spedire, dimagrire, guarire, agire, colpire, costruire, ferire, … ecc.

Esempi:

– Non capisco. Parla più forte!

– Quando pulisci la casa, bisogna usare il sapone!

– A che ora finiscono di lavorare?

– Quando spedite il vostro kit per rinnovo del permesso di soggiorno?

Preferisco guadagnare i soldi puliti.

Nel prossimo capitolo, vedremo alcuni degli altri verbi irregolari ed alcuni degli avverbi interrogativi. Non mancate!

Articolo letto 6587 volte!

A proposito di Gamaliel NIYONSABA

Fondatore, Community Manager & Caporedattore di questo blog. Possiede circa 9 anni di esperienza pratica nel settore d'immigrazione in Italia, prima come studente universitario che si occupava di richieste e rinnovi dei permessi di soggiorno dei colleghi universitari immigrati, poi come lavoratore autonomo e dipendente. Ha una passione per le lingue. Parla ITALIANO, FRANCESE, INGLESE, SPAGNOLO ed ha una conoscenza base del TEDESCO. Professionalmente lavora nel settore web occupandosi della creazione e gestione dei siti web (Web design & Web Development), Web Marketing, SEO (Indicizzazione sui Motori di Ricerca) & SMM (Social Media Marketing) utile per sfruttare al meglio i principali canali sociali come Facebook, Twitter, YouTube & Google+ . Collabora anche con il Comune di Fara in Sabina (RI) come Mediatore Interculturale e Linguistico nel progetto SPRAR destinato all'integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati. Per proporre una collaborazione, chiedere una consulenza, una recensione o un invito in radio o in TV, bisogna inviare un e-mail diretta a nigamaliel@gmail.com.

2 thoughts on “Capitolo 7: Indicativo presente dei verbi della terza coniugazione e verbi irregolari in -isco

  1. Pingback: Corso d'italiano: verbo stare e gli avverbi come e perché

  2. Pingback: Terza coniugazione: indicativo presente e verbi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.