Matteo Salvini spiega chi deve avere il permesso di soggiorno per motivi umanitari

Articolo letto 2572 volte!

In seguito al decreto sicurezza, immigrazione e cittadinanza voluto da Matteo Salvini, tanti immigrati che vivono in Italia hanno paura sul loro futuro in Italia. Il motivo di questa paura non è altro che l’annuncio contenuto in questo decreto inerente al permesso di soggiorno per motivi umanitari che dovrebbe essere abrogato. Che significa abrogare? Significa revocare un ordine, una legge con un atto di pubblica autorità detto abrogazione. In seguito a tante richieste di chiarimento, il Ministro ha spiegato chi potrà aver la protezione umanitaria in Italia in questo video di pochi minuti:





Ricordiamo che questo decreto prevede sostituire il classico permesso di soggiorno per motivi umanitari o protezione umanitaria con alcuni tipi di permessi di soggiorno speciali:

  • permesso di soggiorno per vittime di sfruttamento lavorativo
  • permesso di soggiorno per vittime della tratta
  • permesso di soggiorno per vittime di violenza domestica
  • permesso di soggiorno per vittime di calamità naturali
  • permesso di soggiorno per motivi di salute
  • permesso di soggiorno per atti di particolare valore civile

Matteo Salvini spiega chi deve aver il permesso di soggiorno per motivi umanitari o protezione umanitaria

Come avete ascoltato nel video, Matteo Salvini afferma che il “permesso di soggiorno per motivi umanitari ce l’ha chi scappa dalla guerra, chi scappa dalla tortura e chi scappa dalla persecuzione“. Si sapeva che il Ministro ha spesso detto che il permesso di soggiorno umanitario sarà cancellato e sostituito da altri tipi di permesso di soggiorno dopo un attento studio della situazione di ognuno. Forse il Ministro non ha dimenticato che esiste la protezione internazionale e asilo per chi scappa da discriminazioni, guerre e torture?

Annuncio:



Quindi, coloro che hanno già il permesso di soggiorno per motivi umanitari vedranno rivalutata la loro situazione al momento del rinnovo. Coloro che appartengono queste categorie esonerate da questo decreto sicurezza avranno la possibilità di aver un altro permesso di soggiorno per motivi umanitari o “motivo speciale”, mentre coloro che potranno dimostrare che scappano dalla guerra, dalla tortura o dalla discriminazione rischieranno non avranno il permesso di soggiorno rinnovato. Come conseguenza, diventeranno irregorali sul territorio italiano con il rischio di essere rimpatriati in qualsiasi momento.

Infine, ricordiamo che esiste una bella differenza tra un immigrato irregolare e un immigrato clandestino. Irregolare è colui che ha avuto un permesso di soggiorno e non ha potuto rinnovarlo, mentre clandestino è colui che è entrato sul territorio italiano senza autorizzazione (visa, permesso di soggiorno rilasciato da un altro paese permettendo di entrare legalmente in Italia).

Articolo letto 2572 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.