Permessi di soggiorno a 4 mila euro, indagine a Torino

Articolo letto 1733 volte!

In Italia, la crisi economica non risparmia i lavoratori di origine straniera. Tanti hanno perso lavoro e con questa perdita non riescono automaticamente neanche a rinnovare il permesso di soggiorno. Con la paura di perderlo completamente ed essere espulsi dall’Italia, alcuni si permettono anche delle spese davvero alte. Vi rapportiamo quanto pubblicato da Stranieriinitalia.it su questo argomento. 

permesso di soggiorno
Foto: bresciatoday.it

La Guardia di Finanza ha arrestato un cinquantenne calabrese. Centinaia di immigrati negli ultimi tre anni hanno ottenuto permessi di soggiorno a Torino dietro pagamento di 3000 – 4000 euro.

Una cooperativa, in realtà  inattiva da anni, assumeva fittiziamente, come soci lavoratori, cittadini extracomunitari.

La Finanza lo ha scoperto e ha arrestato un cinquantenne calabrese con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.



Secondo le Fiamme Gialle l’uomo organizzava le false assunzioni di lavoratori extracomunitari, creando i presupposti per ottenere, in modo disonesto, il rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno e la regolarizzazione di colf e badanti. L’uomo ha sfruttato “l’opportunità” del decreto flussi del 2009, nonché l’ultima sanatoria colf e badanti dell’autunno scorso.

Gli incroci delle banche dati in uso ai Finanzieri e l’anomalo numero di assunzioni praticate hanno fatto scattare le indagini, che proseguiranno per verificare l’esistenza di complici e ricostruire il volume dei compensi illeciti.

Fonte: stranieriinitalia.it

Articolo letto 1733 volte!

One thought on “Permessi di soggiorno a 4 mila euro, indagine a Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.