Permesso di soggiorno per lavoratori occupati presso circhi o spettacoli viaggianti all’estero

Articolo letto 2672 volte!

Nella categoria di lavoratori subordinati, ci troviamo anche i lavoratori occupati nei circhi o negli altri tipi di spettacoli che effettuano viaggi anche all’estero. Quando questi lavoratori lavoratori sono stranieri con residenza in Italia, anche loro devono richiedere il permesso di soggiorno per motivo di lavoro subordinato. Come bisogna procedere? Quali sono i documenti richiesti? Quali sono i requisiti per avere questo tipo di permesso di soggiorno? Vediamolo in dettaglio.

Permesso di soggiorno per lavoro del circo e dello spettacolo viaggianti all'estero

Annuncio:

I principali documenti da presentare

a) Il richiedente deve compilare e sottoscrivere personalmente l’istanza composta dal moduli 1 e 2 del kit che si ritira presso le Poste Italiane aventi il servizio di Sportello Amico.

b) Bisogna includere nel kit la fotocopia di tutto il passaporto o qualsiasi altro documento abilitato a sostituirlo. Per conoscere quali sono gli altri documenti che possono sostituire il passaporto, clicca qui.

c) Per la richiesta di rilascio del permesso di soggiorno i moduli 1 e 2 sono compilati presso lo Sportello Unico Immigrazione all’atto della sottoscrizione del contratto di soggiorno o della comunicazione obbligatoria tramite il modulo unificato lav chiamata anche modello unilav.

Spiegazioni e chiarimenti per questo tipo di permesso di soggiorno

1) Il nulla osta al lavoro, e di conseguenza il permesso di soggiorno, può essere concesso per un periodo iniziale non superiore a 12 mesi, salvo proroga.

2) Il nulla osta è rilasciato dalla Direzione Generale per l’Impiego – Segreteria del collocamento dello spettacolo di Roma e dell’ufficio Speciale per il collocamento dei lavoratori dello spettacolo per la Sicilia di Palermo -.

3) I visti d’ingresso per gli artisti stranieri che effettuano prestazioni di lavoro autonomo di breve durata e, comunque, inferiore a novanta (90) giorni, sono rilasciati al di fuori delle quote fissate dal decreto di programmazione dei flussi d’ingresso, con il vincolo che gli artisti interessati non possono svolgere attività per un produttore o un committente dello spettacolo diverso da quello per il quale il visto è stato rilasciato. In questo caso la richiesta di rilascio del permesso di soggiorno essere supportata:

  • Istanza compilata e sottoscritta dall’interessato tramite i moduli 1 e 2 del kit.
  • Fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento equipollente.

Bisogna quindi che anche i lavoratori del circo e dello spettacolo richiedano il permesso di soggiorno giusto per svolgere la loro attività senza problemi con la legge italiana in materia d’immigrazioni e di lavoro.

Buon lavoro a tutti!

Articolo letto 2672 volte!

One thought on “Permesso di soggiorno per lavoratori occupati presso circhi o spettacoli viaggianti all’estero

  1. Pingback: Permesso di soggiorno per lavoro nel circo e ne...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.