Permesso di soggiorno per lavoro subordinato: dirigenti e personale aziende aventi sede in Italia

Articolo letto 24576 volte!

Tra le categorie di lavoratori che hanno bisogno del permesso di soggiorno per motivo di lavoro subordinato, ci sono alcune categorie che devono seguire un percorso speciale. Si tratta dei dirigenti o personale altamente specializzato di società aventi sede o filiale in Italia ovvero uffici di rappresentanza di società estere che abbiano la sede principale di attività nel territorio di uno stato membro dell’Organizzazione Mondiale del Commercio. Vale a dire i dirigenti di sedi principali in Italia di società italiane o di società di altro membro dell’Unione Europea. 

Documenti e requisiti per avere il permesso di soggiorno per lavoro subordinato

permesso di soggiorno per dirigenti  azienda

Le modalità e il tipo di permesso di soggiorno per questa categoria di cittadini stranieri sono regolati dall’art. 27, comma 1, lett. a) del Decreto Legislativo n.286/98 e successive modifiche; art. 40 del Decreto del Presidente della Repubblica ( D.P.R ) 394/99 e successive modifiche.

  1. L’interessato deve compilare e sottoscrivere l’istanza (Modulo 1 e 2) tramite il kit che ritira gratuitamente presso qualsiasi ufficio postale abilitato con il servizio di Sportello Amico.
  2. Bisogna applicare anche una marca da bollo da 16,00 euro.
  3. Contratto di lavoro in cui si specifica il tipo di lavoro che sarà svolto, le condizioni ( luogo e l’orario) di lavoro e la paga che non deve essere inferiore all’assegno sociale dell’anno corrente.
  4. Riprodurre fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento che lo può sostituire, cioè documento equipollente al passaporto.
  5. Per la richiesta di rilascio del permesso di soggiorno i moduli 1 e 2 sono compilati presso lo Sportello Unico Immigrazione all’atto della sottoscrizione del contratto di soggiorno. Ricordiamo che i bisogna usare il modulo unificato lav o modulo unilav che sostituisce il Modello Q che si usava negli anni passati.
  6. Per la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno deve essere corredata da fotocopia del contratto di soggiorno sottoscritto tra le parti e copia della ricevuta di raccomandata di invio dello stesso presso lo Sportello Unico Immigrazione competente, qualora sia stata modificata una delle clausole del contratto di soggiorno.



Spiegazioni e chiarimenti su questo tipo di permesso di soggiorno

  • Il nulla osta al lavoro di cui l’art. 27, comma 1 lett. a), e qui il relativo permesso di soggiorno per lavoro subordinato, è rilasciato ai dirigenti o al personale in possesso di conoscenze particolari che qualificano l’attività come altamente specialistica, occupati da almeno sei mesi nell’ambito dello stesso settore.
  • Il trasferimento temporaneo, di durata legata all’effettiva esigenza dell’azienda, definita e predeterminata nel tempo, non può superare, incluse le eventuali proroghe, la durata complessiva di cinque anni.
  • Al termine del trasferimento temporaneo è possibile l’assunzione a tempo determinato o indeterminato presso l’azienda distaccata.

Anche i grandi dirigenti devono rispettare tutte le leggi che regolano l’immigrazione in Italia. Per questo motivo pure loro devono richiedere il permesso di soggiorno per motivo di lavoro subordinato perché dipendono dalle grandi aziende che li mandano in Italia.

Articolo letto 24576 volte!

A proposito di Gamaliel NIYONSABA

Fondatore, Community Manager & Caporedattore di questo blog. Possiede circa 9 anni di esperienza pratica nel settore d'immigrazione in Italia, prima come studente universitario che si occupava di richieste e rinnovi dei permessi di soggiorno dei colleghi universitari immigrati, poi come lavoratore autonomo e dipendente. Ha una passione per le lingue. Parla ITALIANO, FRANCESE, INGLESE, SPAGNOLO ed ha una conoscenza base del TEDESCO. Professionalmente lavora nel settore web occupandosi della creazione e gestione dei siti web (Web design & Web Development), Web Marketing, SEO (Indicizzazione sui Motori di Ricerca) & SMM (Social Media Marketing) utile per sfruttare al meglio i principali canali sociali come Facebook, Twitter, YouTube & Google+ . Collabora anche con il Comune di Fara in Sabina (RI) come Mediatore Interculturale e Linguistico nel progetto SPRAR destinato all'integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati. Per proporre una collaborazione, chiedere una consulenza, una recensione o un invito in radio o in TV, bisogna inviare un e-mail diretta a nigamaliel@gmail.com.

2 thoughts on “Permesso di soggiorno per lavoro subordinato: dirigenti e personale aziende aventi sede in Italia

  1. il 22.07.2013 ho aperto un agenzia che si occupa in tutto e per tutto di qualsiasi pratica, (dal permesso di soggiorno a pratiche civili o penali)riguardane gli stranieri. Collaboro con avvocati, prefettura, tribunale, consolati,ambasciate e questura, ma con quest’ultima ho sempre problemi. Quando faccio richiesta di informazioni per le varie documentazioni, mi dicono di mandare una mail al quale, però non rispondono MAI. cosa devo fare?

    • Salve, non sapiamo quale è la tua questura di riferimento, ma spesso sono le questure delle grandi città che non rispondo alle richieste via e-mail, nemmeno via telefono. Spesso conviene andare direttamente allo sportello informazioni della stessa questura e prendere il numeretto come tutti. In questo caso, non sarà facile rifiutare la risposta alla tua domanda perché l’operatore ci sta proprio per questo: rispondere a tutte le domande di coloro che vengono in questura.

      I nostri operatori fanno la stessa cosa per avere delle informazioni o chiarimenti sulle notizie che pubblichiamo su questo nostro blog: http://permessodisoggiorno.org/

      Ricordiamo che siamo indipendenti: non siamo legati a nessuna questura.

      Buon lavoro e non esitare di contattarci per qualsiasi domanda o richiesta di chiarimenti su qualsiasi cosa inerente ai documenti di soggiorno per stranieri in Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.