Regolarizzazione 2012: chi ha pagato il contributo senza inviare la domanda può completare la procedura

Articolo letto 402 volte!

Una circolare del Ministero dell’interno chiarisce le procedure anche per i casi di interruzione del rapporto di lavoro per morte della persona assistita o cessazione di azienda. Invio telematico delle domande dalle ore 8 del 10 dicembre fino al 31 gennaio 2013.

Invio telematico richiesta permesso di soggiorno

La direzione centrale per le Politiche dell’immigrazione e dell’asilo del Ministero fornisce in una circolare, la n. 7529 del 4 dicembre 2012, le indicazioni operative per chi ha versato entro il 15 ottobre scorso, attraverso il modello F24, il contributo forfettario di 1.000 euro relativo alla procedura di emersione del rapporto di lavoro irregolare a favore di lavoratori stranieri, ma non ha inviato la domanda correlata. Queste persone, spiega la circolare, possono completare la procedura di regolarizzazione inviando la domanda a partire dalle ore 8 del 10 dicembre 2012 fino al 31 gennaio 2013 attraverso il sistema di inoltro telematico utilizzando l’indirizzo web https://nullaostalavoro.interno.it.

Come credenziali per l’invio della domanda, per la quale non è necessaria la registrazione, gli interessati dovranno indicare:
– per la mail utente, il codice fiscale/partita Iva del datore di lavoro riportato sul modello F24 utilizzato per pagare il contributo forfetario;
– per la password, il numero del documento identificativo del lavoratore presente sullo stesso modello.
La circolare indica anche come procedere in caso di interruzione del rapporto di lavoro, per causa di forza maggiore sopravvenuta (decesso della persona da assistere o cessazione di azienda, se si tratta di lavoro subordinato) o per volontà degli interessati (licenziamento o dimissioni), e in caso di disconoscimento dell’istanza stessa da parte del datore di lavoro.

Fonte: immigrazioneoggi.it

Grazie e buona fortuna!

Articolo letto 402 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.