Capitolo 5: Il modo infinito e l’indicativo presente dei verbi in -are (prima coniugazione)

Articolo letto 9391 volte!

In questo corso d’italiano online, stiamo facendo un approfondimento di alcuni aspetti della lingua italiana che sono spesso difficili per chi sta imparando questa lingua del Paese che ci ospita, Italia. Nel capitolo precedente abbiamo visto l’uso delle forme c’è e ci sono nella lingua italiana. In questo quinto capitolo, parliamo del modo infinito e l’indicativo presente dei verbi della prima coniugazione di cui fa parte il verbo amare.

Ti amo sulla sabbia: verbi in -are. Verbi della prima coniugazione

  • L’infinito presente regolare

Amare, vendere, sentire sono i verbi al modo infinito. I verbi regolari si dividono in 3 gruppi (chiamati coniugazioni) in base all’infinito.

Gruppo/Coniugazione Esempio Tema Vocale tematica Desinenza
Prima coniugazione amare am- -a- -re
Seconda coniugazione vendere vend- -e- -re
Terza coniugazione sentire sent- -i- -re

I verbi della prima coniugazione finiscono in -are, come amare, cantare, ballare, lavorare, guadagnare, …ecc.

I verbi della seconda coniugazione finiscono in -ere, come vendere, prendere, pendere, …ecc.

I verbi della terza coniugazione finiscono in -ire, come sentire, aprire, appesantire, … ecc.

  • L’indicativo presente dei verbi in -are ( prima coniugazione)

IL VERBO AMARE

Indicativo presente
Io
tu
lui/lei
noi
voi
loro
am-o
am-i
am-a
am-iamo
am-ate
am-ano

SPIEGAZIONI:

L’indicativo presente esprime azioni che si svolgono nel presente e per esprimere le azioni che si fa spesso.

Esempi:

Marco guarda la partita di calcio.

Io non parlo italiano bene.

Ascoltate la musica?

Tutti i giorni compriamo il giornale.

Lucas, viaggi molto in Europa?

Annuncio:


Tutti i verbi regolari che finiscono in -are formano il presente indicativo come il verbo amare. Gli altri che formano il presente indicativo come il verbo amare sono chiamati verbi irregolari. Esempio: andare –> Si dice io vado e non Io ando. Ci ritorneremo nei prossimi capitoli di questo corso

Attenzione agli errori:

Nella lingua parlata spesso si usa il presente anche per esprimere un’azione futura, cioè un’azione che deve ancora arrivare nel tempo.

Esempi:

Domani lavoriamo tutto il giorno.

Fra due settimane torno a casa.

  • ESERCIZI ( a tra poco)

 

Articolo letto 9391 volte!

A proposito di Gamaliel NIYONSABA

Fondatore, Community Manager & Caporedattore di questo blog. Possiede circa 9 anni di esperienza pratica nel settore d'immigrazione in Italia, prima come studente universitario che si occupava di richieste e rinnovi dei permessi di soggiorno dei colleghi universitari immigrati, poi come lavoratore autonomo e dipendente. Ha una passione per le lingue. Parla ITALIANO, FRANCESE, INGLESE, SPAGNOLO ed ha una conoscenza base del TEDESCO. Professionalmente lavora nel settore web occupandosi della creazione e gestione dei siti web (Web design & Web Development), Web Marketing, SEO (Indicizzazione sui Motori di Ricerca) & SMM (Social Media Marketing) utile per sfruttare al meglio i principali canali sociali come Facebook, Twitter, YouTube & Google+ . Collabora anche con il Comune di Fara in Sabina (RI) come Mediatore Interculturale e Linguistico nel progetto SPRAR destinato all'integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati. Per proporre una collaborazione, chiedere una consulenza, una recensione o un invito in radio o in TV, bisogna inviare un e-mail diretta a nigamaliel@gmail.com.

2 thoughts on “Capitolo 5: Il modo infinito e l’indicativo presente dei verbi in -are (prima coniugazione)

  1. Pingback: Lingua italiana: Indicativo presente dei verbi della seconda coniugazione

  2. Pingback: Corso d'italiano: Il modo infinito e la prima c...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.