Aggiornamento sulla validità dei permessi di soggiorno scaduti o in scadenza

Articolo letto 1702 volte!

Nei mesi scorsi sono usciti diversi decreti per aiutare il paese a fronteggiare la pandemia a coronavirus. Vi abbiamo dato le 3 nuove date più importanti di riferimento per coloro che vogliono chiedere il rilascio, il rinnovo o l’aggiornamento del loro permesso di soggiorno. Visto che quest’emergenza non è ancora finita, il Decreto Cura Italia ha dato nuove istruzioni sui documenti in scadenza tra cui anche visti e permessi di soggiorno. Specialmente ha prorogato tutti i permessi di soggiorno in scadenza fino al 31 agosto 2020. Vediamo i dettagli qui sotto.

Proroga del permesso di soggiorno, visto, autorizzazione e nulla osta a causa della pandemia da coronavirus




Sono prorogati al 31 agosto anche:

  • I permessi di soggiorno per lavoro subordinato, attesa occupazione, lavoro autonomo, famiglia, tirocinio, ricerca lavoro o imprenditorialità di studenti;
  • I termini per la conversione dei permessi di soggiorno da studio a lavoro subordinato e da lavoro stagionale a lavoro subordinato non stagionale;
  • Le autorizzazioni al soggiorno (visti di ingresso, etc.);
  • I titoli di viaggio;
  • La validità dei nulla osta rilasciati per il lavoro stagionale, per il ricongiungimento familiare, per il lavoro – casi particolari, tra cui ricerca, blue card, trasferimenti infra-societari, etc.;
  • Le richieste di conversione.

I permessi di soggiorno per lavoro stagionale, in scadenza tra il 23 febbraio e il 31 maggio 2020, sono invece prorogati al 31 dicembre 2020.

Annuncio:



Detto questo, bisogna stare attento sulle prossime date che indicheranno quando le questure cominceranno ad aprire al pubblico per attività inerenti all’immigrazione, specialmente la richiesta di rilascio o rinnovo dei diversi tipi di permesso di soggiorno.

Fonte normativa riassunta dal Centro Studi della Caritas di Roma 

DECRETO LEGGE n. 18/2020 del 17 marzo 2020 così detto “Cura Italia” da convertire in LEGGE entro il 16 Maggio 2020

L’art. 103, stabilisce inoltre SULLA VALIDITÀ DEI PERMESSI SCADUTI NELLE MORE DELL’EMERGENZA:

  1. Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio ed il 15 aprile, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020“.

L’art. 104 stabilisce SULLA VALIDITÀ DEI DOCUMENTI DI IDENTITÀ:

I documenti di riconoscimento e di identità (ex art. 1, co. 1 lettere c) e d) d.p.r. n. 445/2000) in scadenza dal 17 marzo 2020 hanno una validità fino al 31 agosto 2020.

Pertanto il permesso di soggiorno in quei casi in cui valga come documento di riconoscimento ai sensi del suddetto d.p.r. 445/2000 (natura ribadita anche dall’art. 4, co. 1 d.lgs. 142/2015, riformato dal DL n. 118/2018: “Il permesso di soggiorno costituisce documento di riconoscimento ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera c), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.) ha validità come documento di riconoscimento anche se scaduto fino al 31 agosto.

Infine, ti chiediamo di condividere con i tuoi amici e nei gruppi di cui fai parte per aiutare tutti coloro che hanno i documenti in scadenza a non disperarsi di nuovo a causa dell’avvenuto o eminente scadenza del permesso di soggiorno o uno dei documenti che abbiamo elencato qui sopra. Il nostro ringraziamento va anche al Comune di Ravenna che ha curato l’elenco.

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono

Articolo letto 1702 volte!

2 Replies to “Aggiornamento sulla validità dei permessi di soggiorno scaduti o in scadenza”

  1. Buongiorno, ieri ho pagato per una risposta veloce entro 6 ore, ho scritto sul sito ed ho inviato mail. Quanto devo attendere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.