GUIDA: inviare i soldi online da casa con WorldRemit senza pagare tanto è possibile

Articolo letto 617 volte!

Come lo sapiamo, tanti immigrati in Italia hanno lasciato indietro famiglie che devono mantenere tra cui coloro che si ammalano e devono curarsi, coloro che devono studiare in tante scuole dove ognuno deve pagare prima di entrare e tutti loro devono anche garantirsi almeno un pasto al giorno. Questi sono alcuni motivi che spingono gli stranieri in Italia ad avere bisogno d’inviare i soldi a casa.

Applicazione per inviare i soldi online con Worldremit da casa

Per questo motivo, abbiamo deciso di spiegarvi uno dei programmi o applicazioni che si può utilizzare per inviare i soldini online, cioè senza dover uscire di casa. Si tratta di WORLDREMIT dove bisogna registrarsi, verificare l’account ed inviare i soldi tramite un carta di pagamento (tipo Postepay, bancomat, carta di credito, debito, …etc.).  Inviare i soldi con quest’applicazione costa pochissimo. Questa guida è dettagliata, ma l’invio si fa in meno di 3 minuti in cash (bank transfer), sul cellulare (Mobile money) e ricarica telefonica (Top up). Questi servizi variano secondo il paese. Seguite questo video che vi spiega anche come fare i 3 primi invii senza pagare niente. Il codice promo si trova nel video qui sotto e il REFERRAL CODE è  GAMALIELN1 per avere 15 euro di sconto in tanti casi.





Ricordiamo che bisogna avere anche un indirizzo valido di domicilio, un email, un cellulare e un documento per la verifica dell’account. Tra i documenti validi ci sta il passaporto, permesso di soggiorno o patente di guida italia o d’un paese dell’Unione Europea.

Nelle prossime guide vi spiegheremo come funzionano gli altri programmi d’invio di denaro (Money transfer) e daremo altri consigli per risparmiare tempo e soldi per vivere meglio non solo in Italia, ma anche insieme alle nostre famiglie rimaste nei nostri paesi di origine.

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono

Articolo letto 617 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.