2 CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER VIVERE E LAVORARE IN FRANCIA

Articolo letto 57 volte!

Nella procedura d’integrazione dei nuovi stranieri arrivati in Francia è previsto il Contratto d’Integrazione Repubblicana (Contrat d’Intégration Républicaine – C.I.R) che prevede anche 2 corsi di formazione obbligatoria per ogni cittadino autorizzato a vivere e lavorare in Francia. Recentemente vi abbiamo presentato una guida completa per chiedere l’autorizzazione per lavorare in Francia dopo esserci arrivato con il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo. Se non hai visto questa guida, GUARDA QUESTO VIDEO:

Adesso vediamo come si firma questo Contratto d’Integrazione Repubblicana (Contrat d’Intégration Républicaine), specialmente i 2 corsi di formazione obbligatoria che si deve fare, se non si è avuto diritto all’esenzione.

L’OFII – Office Français de l’Immigration et de l’Intégration – è l’ufficio che si occupa di verificare la regolarità della procedura d’inserimento ed integrazione dei nuovi immigrati che arrivano in Francia. Lo fa in collaborazione con la prefettura (préfecture) e la DREEST (Directions régionales de l’économie, de l’emploi, du travail et des solidarités) che si occupa di rilasciare l’autorizzazione al datore di lavoro per fare lavorare un lavoratore straniero in Francia. Prima si chiamava DIRECCTE.

Convocation Visite Accueil OFII - convocazione prima accoglienza presso l'OFII per avere un permesso di soggiorno per lavorare in Francia
Estratto di una lettera di convocazione presso l’OFII

Secondo la procedura attuale, una volta ottenuta l’autorizzazione per lavorare in Francia come abbiamo indicato precedentemente, si è sicuri di ottenere il permesso di soggiorno francese. L’OFII fa la convocazione al nuovo cittadino arrivato in Francia. Questa convocazione è la prima tappa del percorso d’integrazione che prevede la firma di un contratto di 1 anno tra lo Stato Francese e lo straniero.

Come si fa per firmare questo contratto di integrazione e  cosa prevede?

  • Mezza giornata di accoglienza collettiva (journée d’accueil collectif) all’OFII: Il nuovo cittadino viene ricevuto da un uditore o agente dell’OFII per valutare i bisogni nella formazione per favorire l’inserimento nella società francese.
  • 2 tipi di formazione obbligatoria sono previsti, ma per una delle 2 formazioni è prevista un’esenzione dopo un test presso l’OFII. Queste formazioni sono offerte da alcuni organismi di formazione che hanno una convenzione con l’OFII. Per questo non sono gli stessi in tutte le città francesi. Vediamole insieme:
    1. Formazione civica: questa formazione si fa in 4 giornate per un totale di 24 ore in cui si imparano i principi e valori della Repubblica Francese, diritti e doveri di ogni cittadino, il funzionamento e l’organizzazione della società francese,  i servizi e gli aiuti previsti per tutti i cittadini, procedure per cercare e regolarizzare un lavoro, etc.
    2. Formazione linguistica: questa formazione è specialmente per coloro che non hanno una conoscenza sufficiente della lingua francese. Per questo motivo, nella giornata di accoglienza si valuta questa conoscenza con un test scritto e orale molto semplice. La risposta si sa nella stessa giornata. In caso il candidato risulta con un livello di francese uguale o superiore al livello A1 del Quadro Europeo di Riferimento per le Lingue, allora gli viene rilasciato un certificato di esenzione di frequentare i corsi di francese. Altrimenti, bisogna frequentare questo corso di francese.

PUOI ANCHE PRENOTARE IL TUO PRIMO ALLOGGIO IN FRANCIA



Booking.com

Dopo questa giornata di accoglienza collettiva, con i colloqui individuali, si passa alla firma del Contratto d’Integrazione Repubblicana per iniziare i corsi di formazione secondo le date e luogo che verranno indicati dall’OFII con l’obiettivo di avere una conoscenza sufficiente dei principi e valori da rispettare nella società francese. Alla fine di ogni formazione viene rilasciato un attestato di fine formazione che viene inviato all’OFII e la cui copia viene rilasciata alla persona che ha frequentato il corso di formazione. Si prevede anche un’altra convocazione per un’intervista finale di fine contratto per fare il bilancio.

Nelle prossime pubblicazioni vi spiegheremo le altre sorprese a cui bisogna aspettarsi quando si va vivere e lavorare in Francia. Vederemo la procedura per fare l’esame medico e il permesso di soggiorno che viene rilasciato.

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono

Articolo letto 57 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.