Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo d’un altro stato in Italia

Articolo letto 31494 volte!

In questo periodo della crisi economica, anche se sono tanti gli stranieri residenti che lasciano l’Italia per andare a cercare lavoro in altri paesi dell’Unione Europea, ci sono anche alcuni casi degli stranieri che risiedono in altri paesi che decidono di trasferirsi in Italia. I motivi e le cause sono sempre diversi. Vediamo come comportarsi in caso di possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da un altro stato membro dell’Unione Europea per poter vivere, lavorare o studiare in Italia.

Partiamo da uno di tanti messaggi di questo tipo che ci arrivano spesso su questo sito:

Buongiorno, ho anche io una domanda. Io sono italiano e mia moglie è venezuelana. Al momento viviamo in Olanda e lei qui ha ottenuto già la carta di soggiorno di 5 anni. A metà novembre  ci trasferiamo in Italia per il mio lavoro. La carta di soggiorno già fatta qui può valere qualcosa anche in Italia? Se no, quali sono i primi passi da fare? Anagrafe e poi questura a richiedere la carta giusto? Grazie mille.

Prima di tutto, rispondendo a questa domanda, segnaliamo la distinzione che abbiamo fatto alcuni giorni fa tra la carta di soggiorno e permesso di soggiorno UE per soggiornati di lungo periodo. La signora venezuelana che abbiamo sentito in questa domanda ha avuto la carta di soggiorno olandese (in quanto moglie d’un cittadino europeo, n.d.r). In questo caso, anche quando si trasferiranno in Italia lei sarà ancora nelle stesse condizioni e, in più, sarà considerata come moglie d’un cittadino italiano. Ha quindi diritto ad entrare in Italia senza bisogno di richiedere un visto d’ingresso ed ha diritto anche alla carta di soggiorno richiesta dal familiare convivente (per motivo familiare).

Titre de séjour français e permesso di soggiorno francese o estero per lavorare, vivere o studiare initalia

Annuncio:



Se, invece, lei fosse in possesso d’un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato dal Governo Olandese, allora il modo di procedere ed i documenti richiesti sarebbero diversi.

Secondo la legge attuale, chi è titolare d’un permesso di soggiorno UE (o CE) per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da un altro stato membro dell’Unione Europea può soggiornare in Italia per un periodo superiore a 90 giorni (3 mesi). Ma, ci sono alcune condizioni:

  • Lo straniero può esercitare un’attività economica e lavorativa come lavoratore autonomo o subordinato. Per quest’ultimo caso, bisogna richiedere l’autorizzazione alla prefettura della provincia in cui abita. Questo è dovuto al fatto che spetta alla prefettura definire il numero dei permessi di soggiorno per motivo di lavoro autonomo o subordinato saranno rilasciati ai titolari di permessi di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altri paesi membri dell’Unione Europea.
  • Lo straniero in possesso d’un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da altro paese membro dell’Unione Europea, può anche frequentare corsi di studi o di formazione professionale.
  • Lo straniero può anche soggiornare per qualsiasi motivo lecito, ma deve dimostrare di avere i mezzi di sussistenza provenienti da fonti lecite e non da lavoro occasionale. Deve dimostrare di possedere un importo uguale al doppio dell’assegno sociale dell’anno di riferimento che è il minimo richiesto come reddito per non partecipale alla spesa sanitaria dello stato. Deve anche dimostrare di avere un contratto di assicurazione sanitaria per il periodo di soggiorno.

Per tutti questi casi, la questura rilascia un permesso di soggiorno valido per uno o due anni secondo il tipo di permesso di soggiorno che si sta richiedendo. Questo permesso rilasciato è rinnovabile quando raggiunge la sua scadenza. Ai familiari viene rilasciato un permesso di soggiorno per motivo di famiglia.




N.B: Il nuovo permesso di soggiorno non sostituisce il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da un altro paese. Allo straniero verrà rilasciato un permesso di soggiorno UE quando avrà dimostrato di essere in possesso degli ordinari requisiti per averlo.

Articolo letto 31494 volte!

18 thoughts on “Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo d’un altro stato in Italia

  1. Buonasera ,
    Sono una studante algerina in Francia, con una carta di soggirono francese (studio nel una università francese ) , però voglio cambiare e studiare nella una scuola che mi interessa in Italia. la domanda è , se e possibile studiare on Italia con carta di soggiorno francese ? o se c’è la possibilità di convertire la carta di soggiorno francese a una carta di soggiorno italiana?
    Grazie per la risposta .
    Buona sera

  2. Salve, buongiorno
    Sono alman ho 20 anni. Ho permesso soggiorno UE. La mia domanda è con permesso soggiorno UE possibile Vivere e lavorare in Inghelterra.

  3. Salve sono un ragazzo del Senegal con un il permesso di soggiorno – soggiornante di lungo periodo CE con la dicitura illimitata. Sto trovando confusioni e spero mi possiate aiutare. Vorrei trasferirmi in Olanda. Qualcuno sa qualcosa per la procedura li? per avere una residenza olandese?

    Grazie mille

  4. Buongiorno,
    Vorrei farle una domanda riguardo Chiedo cortesemente di chiarire i miei dubbi riguardo la possibilità di lavoro all’estero con il permesso di soggiorno CE di lungo periodo in quanto c’é tanta confusione nella materia.
    Sono una cittadina Ucraina residente in Italia da 10 anni con la regolare permesso di soggiorno di lungo periodo / EU long-term permanent resident ( Direttiva 2003/109/CE del Consiglio ).
    Attualmente sono una studentessa e vorrei svolgere un periodo di stage in Polonia della durata di 6 mesi, retribuito.
    Chiedo cortesemente se posso iniziare lo stage e dopo ( entro 3 mesi ) chiedere un permesso a tempo determinato per altri 3 mesi presentando il contatt è altra documentazione richiesta come polizza assicurativa e residenza. Oppure devo prima chiedere il permesso e solo dopo ottenere il contratto ??
    Ho privato a chiamare in ambasciata e ho ricevuto risposte diverse :
    1) che mi serve il visto di lavoro perché posso stare in Polonia solo 90 giorni d per il turismo
    2) che dopo l’inizio dello stage volgermi agli organi competenti per presentare la documentazione

    Chiedo di chiarire questa situazione in quanto non vorrei perdere la possibilità di svolgere questi tirocinio.
    Non si percepisce la differenza tra il normale permesso di soggiorno e quello a tempo indeterminato ( questi dovrebbe dare la possibilità di lavorare e non solo stare in altro paese solo per motivi turistici).

    Ringrazio in anticipo

  5. Ciao!
    Io sono uno studente in italia, ho una diploma dell’Accademia di belle arti ed ora mi sto laureando in specialistica.
    Il mio permesso di soggiorno è del tipo di studio. Vorrei chiedere, se io andassi in Germania oppure in Olanda e trovarmi un lavoro, allora, potrei chiedere il permesso di soggiorno di lavoro tedesco / olandese?
    Grazie.

  6. Ciao. Ho un problema con i documenti e non so come comportarmi. Vivo in italia da 5 anni e fino adesso ho avuto permesso di soggiorno per motivi familiari. Adesso ad a agosto faccio 5 anni in Italia e volevo sapere se posso chiedere il permesso per attesa occupazione, visto che mio marito ha avuto problemi con la giustizia italiano e non gli rinnovano piu i documenti. Sono iscritta nel centro per l’impiego e non so se mi daranno la possibilità di stare in italia a me e a mio figlio di 3 anni. E se ni fanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato posso richiedere la carta di soggiorno anche se non ho lavorato al anno precedente perché mantenuta da mio marito? ??? Spero tanto in una vostra risposta cosa posso fare, anche perche adesso sono anche al 7 mese di gravidanza e non vorrei tornare nel mio paese.

  7. Buona sera..mio marito è albanese e ha una carta di soggiorno CE illimitata ..può lavorare in Germania?

  8. Salve sono un ragazzo cubano e ho il permesso di soggiorno per asilo dal 1998 e me lo hanno fatto adesso per ogni 5 anni vorrei sapere come posso fare la conversione di soggiorno per avere un permesso di soggiorno de larga durazione UE a presto

  9. Salve, vorrei sapere che differenza c’è tra permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo Ce e permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo Ue grazie

    • Salve, Mustapha.
      Non c’è nessuna differenza. E’ solo la denominazione che è cambiata dal mese di aprile 2014. CE significa Comunità Europea, mentre UE significa Unione Europea.
      Saluti ed alla prossima!

  10. salve di nuovo, ma se ho già il permesso di soggiorno ce rilasciata dal altro stato (estonia), e lo voglio convertire in un altro e mi vogliono assumere, perché mi dicono che quote per lavoro sono finite? ma servono le quote ??

  11. salve, se mi devo sposare con un italiano devo chiedere una carta di soggiorno UE o il permesso di soggiorno UE? che differenza fa?

  12. Salve
    leggendo l’articolo in questione mi domandavo se la parte finale riguardava anche gli altri stati EU.
    In pratica dovrei andare in francia per lavoro, e da quel che mi dicono non ci sono particolari problemi avendo un permesso di soggiorno CE (illimitato).
    Il problema è che starei in francia solo per un certo periodo di tempo, e da quel che dicono appena ricevo il pds francese perderei completamente quello italiano.

  13. Pingback: Permesso di soggiorno UE estero per vivere o la...

  14. Buon giorno! Sono ragazza ucraina ho 29 anni. In Italia sto senza regole senza permesso di soggiorno da 24 dicembre 2011. Sto lavorando da una famiglia lavori colf. Come e dove posso presentare le domande per chiedere permesso di soggiorno. In Ucraina c’è la guerra io sto moltissimo preoccupata per i miei genitori che vivono là e vivono con mal di salute e senza lavoro. Ringrazio moltissimo per risposta. Grazie

    • Buongiorno, Marina.
      In queste condizioni bisogna aspettare che ci sia una sanatoria o un altro decreto di regolarizzazione dei lavoratori irregolari. Altrimenti, visto la situazione che c’è in Italia, puoi richiedere un permesso di soggiorno per protezione umanitaria o asilo politico per rimanere in regola in Italia. Ecco come bisogna procedere: http://permessodisoggiorno.org/procedura-per-la-richiesta-di-asilo-politico/. In questo modo, potrai fare ricongiungimento familiare per fare venire i tuoi in Italia.
      Cordiali saluti ed alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO? Ecco come averla:

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono