CRESCITA E SFIDE: QUANTI SONO GLI ALUNNI SENZA CITTADINANZA ITALIANA NELLE SCUOLE ITALIANE?

VUOI RIMANERE AGGIORNATO? Iscriviti alla newsletter qui:

I nuovi cittadini italiani aumentano anche nelle scuole italiane. Quanti sono realmente? Quali sono i paesi più rappresentati? Quali sono le sfide che incontrano ogni giorno? Quanti di loro sono nati in Italia? Sapevi che più di 87% di alunni cinesi nelle scuole italinane sono nati in Italia?

Alunni stranieri a scuola senza cittadinanza italiana i numeri e statistiche recenti

Prima di addentrarci nei dettagli, vogliamo ricordare alcune delle tematiche che abbiamo affrontato in precedenza sul nostro canale YouTube e nelle pubblicazioni recenti riguardanti i diversi tipi di cittadinanza italiana. Abbiamo esplorato a fondo le procedure di acquisizione della cittadinanza italiana come attraverso la residenza e il matrimonio, fornendo dettagliate guide passo-passo. Queste risorse sono disponibili gratuitamente sul nostro canale YouTube, dove vi invitiamo ad iscrivervi per accedere a contenuti esclusivi.

Oggi, ci concentreremo sull’approfondimento statistico fornito dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, che fornisce preziose informazioni sull’istruzione degli studenti non cittadini nel contesto italiano. Scopriremo i dati demografici, la distribuzione territoriale e le sfide che questi studenti possono incontrare nel percorso scolastico.

Sfide degli studenti e alunni senza cittadinanza italiana

Gli studenti senza cittadinanza italiana affrontano diverse sfide nelle scuole e nella vita quotidiana. Inizialmente le barriere linguistiche possono rappresentare un ostacolo all’apprendimento e all’integrazione sociale. Inoltre, la comprensione dei sistemi educativi e delle norme culturali italiane può richiedere tempo e supporto. L’accesso a servizi e opportunità extracurriculari potrebbe non essere altrettanto agevole per questi studenti.

Pertanto, è essenziale promuovere un ambiente inclusivo e fornire risorse adeguate per facilitare il loro percorso educativo e di integrazione nella società italiana. Continuate a leggere per una panoramica dettagliata di questa interessante analisi e per ottenere una visione completa della presenza degli studenti non cittadini nelle scuole italiane durante l’anno accademico 2021/2022.

Quanti sono realmente gli alunni non italiani nelle scuole italiane?

Il Ministero dell’Istruzione e del merito ha pubblicato l’approfondimento statistico annuale relativo agli studenti con cittadinanza non italiana per l’anno scolastico 2021/2022. I dati rivelano un incremento del 0,8% rispetto all’anno precedente, portando il totale a 872.360 studenti non italiani. L’incidenza maggiore si osserva nelle scuole dell’Infanzia e Primaria, raggiungendo il 12%.

Annuncio:



La provenienza degli studenti è diversificata, con la predominanza di origini europee (44,06%), seguite da quelle africane (27,56%) e asiatiche (20,52%). La cittadinanza rumena è la più rappresentata, seguita da albanese. Complessivamente, queste due nazionalità costituiscono il 30,8% degli studenti non italiani. Gli studenti marocchini sono la comunità più numerosa in Africa e la terza in assoluto in Italia. Ecco gli altri primi 10 paesi in questa tabella

Alunni con cittadinanza non italiana per i primi dieci Paesi di origine

Le regioni settentrionali presentano la maggior concentrazione di studenti non italiani (65,5%), seguite da quelle del Centro (21,9%) e del Mezzogiorno (12,6%). Più di un quarto degli studenti con questa cittadinanza frequenta scuole in Lombardia. La crescita costante delle seconde generazioni è evidente, con il 67,5% di studenti di origine migratoria nati in Italia. La percentuale di studenti con cittadinanza non italiana supera il 40% in alcune scuole. Si evidenzia che circa 87,7% degli studenti di origine cinese è nato in Italia. Per altri paesi, ecco il numero degli alunni nati in Italia nelle scuole italiane.

Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per i primi dieci Paesi di origine

Nonostante i miglioramenti, le distanze tra gli studenti italiani e quelli di origine migratoria rimangono notevoli rispetto alla dimensione dell’abbandono scolastico. Nell’A.S. 2021/2022 gli studenti italiani in ritardo sono l’8,1% contro il 25,4% degli studenti con cittadinanza non italiana. Il massimo divario si riscontra nella scuola Secondaria di II grado dove le percentuali dei ritardi diventano rispettivamente 16,3 e 48,4%.

Bisogna notare che l’opzione per gli Istituti Professionali o i Licei è influenzata dalla votazione conseguita all’esame di Licenza Media. Gli studenti con cittadinanza non italiana mostrano una tendenza simile a quelli italiani, ma si differenziano nella votazione finale. Per maggiori dettagli, consulta l’approfondimento completo sul sito del Ministero dell’Istruzione e del merito.

Sul nostro sito, abbiamo dedicato ampio spazio a informazioni dettagliate sui vari tipi di permesso di soggiorno in Italia. Abbiamo esplorato le procedure per ottenere il permesso di soggiorno in base alla residenza, al matrimonio e ad altre categorie. Queste risorse sono progettate per fornire una guida chiara e completa per coloro che cercano informazioni sulla regolamentazione del soggiorno in Italia.

Siamo qui per aiutarti e offrire consulenza a chiunque possa avere domande o necessiti di assistenza riguardo ai permessi di soggiorno, all’istruzione, o a qualsiasi altra questione correlata. Non esitate a contattarci se avete bisogno di ulteriori informazioni o supporto. Continuate a esplorare le nostre pubblicazioni per avere accesso a risorse approfondite e accurate sulle questioni legate al permesso di soggiorno, lavoro, cittadinanza e all’istruzione in Italia. Siamo qui per assistervi in ogni passo del vostro percorso, contribuendo a rendere più semplice la vostra esperienza in Italia.

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli l'assistenza desiderata:
Nome e cognome:
Email o Telefono/Whatsapp:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.