IL CONTRIBUTO PER RILASCIO E RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO IN ITALIA: TUTTE LE INFORMAZIONI

Articolo letto 399 volte!

VUOI RIMANERE AGGIORNATO? Iscriviti alla newsletter qui:

Il processo di ottenere un permesso di soggiorno in Italia può essere un passo cruciale per gli stranieri che desiderano vivere, lavorare o studiare nel paese. Tuttavia, oltre ai documenti e ai requisiti necessari, è importante comprendere i costi associati a questo processo. In questo articolo, esamineremo il contributo per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno in Italia, fornendo dettagli importanti e chiarezza su quando è richiesto il pagamento di questo importo.

Soldi in mano biglietti euro contributo rilascio e rinnovo permesso di soggiorno

Il contributo per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno è stato stabilito con un decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze in collaborazione con il Ministero dell’Interno il 5 maggio 2017. L’obiettivo di questo contributo è quello di sostenere i costi amministrativi associati alla gestione dei permessi di soggiorno. Si dice che anche questo contributo serve a finanziare l’espulsione degli irregolari in Italia. Ecco una panoramica dei costi:

  • Permesso di soggiorno di durata superiore a 3 mesi e inferiore o pari a 1 anno: €40,00

Un esempio di situazione in cui è richiesto un contributo di €40,00 è quando uno straniero desidera ottenere un permesso di soggiorno per una durata compresa tra tre mesi e un anno. Questa opzione potrebbe essere scelta da chi ha intenzione di studiare in Italia per un semestre accademico.

  • Permesso di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a 2 anni: €50,00

Se la durata del permesso di soggiorno supera l’anno ma non raggiunge i due anni, il contributo richiesto è di €50,00. Questo potrebbe essere il caso di uno straniero che ha ottenuto un contratto di lavoro subordinato in Italia per un periodo tra18 mesi e tempo indeterminato. Abitualmente anche è la durata del permesso di soggiorno che viene rilasciato a chi svolge un lavoro autonomo avendo tutti i requisiti richiesti con un reddito sufficiente.

Bisogna ricordare che esiste una nuova durata di alcuni permessi di soggiorno che possono avere fino a 3 anni di validità al momento del rinnovo. GUARDA I CHIARIMENTI IN QUESTO VIDEO:

  • Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, dirigenti e lavoratori specializzati: €100,00

    In alcuni casi particolari, come il rilascio del permesso di soggiorno UE o per dirigenti e lavoratori specializzati che richiedono il permesso in base agli articoli 27, comma 1, lett. a), 27-quinquies, comma 1, lettere a) e b), e 27 sexies, comma 2 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni, è richiesto un contributo di €100,00.

In aggiunta a questi contributi, è importante notare che ci sono ulteriori spese associate al processo di ottenimento o rinnovo del permesso di soggiorno. Queste includono:

    • Marca da bollo: €16,00
    • Contributo per la fabbricazione del formato tessera del permesso di soggiorno: €30,46
    • Spedizione tramite Poste Italiane: €30,00

È importante tenere conto di tutte queste spese quando si pianifica il processo di ottenimento o rinnovo del permesso di soggiorno in Italia. Assicurarsi di avere i fondi necessari a disposizione e di seguire attentamente le istruzioni giuste. Ricordati sempre di verificare le informazioni più recenti presso, poiché le normative e le tariffe possono essere soggette a modifiche nel tempo.

Annuncio:



Comunque, bisogna notare che in determinate situazioni non è richiesto il pagamento del contributo per il permesso di soggiorno:

  • Cittadini stranieri sotto i 18 anni: Nessun contributo è richiesto per i cittadini stranieri di età inferiore ai 18 anni.
  • Asilo, richiesta di asilo, protezione speciale o Sussidiaria: Se si richiede un permesso di soggiorno per asilo, richiesta di asilo, protezione speciale o protezione sussidiaria, non è richiesto alcun contributo.
  • Cure mediche, minori e accompagnatori: Quando lo straniero o l’apolide sono minori o quando si richiede l’ingresso in Italia per ricevere cure mediche, l’esenzione dal contributo si applica anche agli eventuali accompagnatori.
  • Duplicato, aggiornamento o conversione: Se si richiede un duplicato, l’aggiornamento o la conversione di un permesso di soggiorno già in corso di validità, non è richiesto il pagamento del contributo.

Ricordati che ottenere il permesso di soggiorno è una procedura importante e che la corretta comprensione delle tariffe e delle esenzioni è essenziale. Se avete domande o avete bisogno di assistenza nel processo di ottenimento o rinnovo del permesso di soggiorno, non esitate a contattarci. Siamo qui per aiutarvi a navigare attraverso questa procedura complessa e garantire che tutto vada per il meglio. La vostra esperienza in Italia è importante per noi, e siamo pronti a fornirvi l’assistenza e la consulenza necessarie per ulteriori informazioni e supporto personalizzato.

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli l'assistenza desiderata:
Nome e cognome:
Email o Telefono/Whatsapp:

Articolo letto 399 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.