I moduli da utilizzare nel decreto flussi 2016

Articolo letto 19173 volte!

E’ arrivato il momento d’inviare le richieste di nulla osta per il decreto flussi di quest’anno. La cosa da ricordare è che non si tratta d’un’opportunità per regolarizzare coloro che sono già presenti in Italia senza permesso di soggiorno o senza un permesso di soggiorno regolare. Gli irregolari sono regolarizzati durante la sanatoria. Quindi bisogna controllare bene prima di perdere tempo e denaro; non è prevista nessuna quota per coloro che non hanno il permesso di soggiorno in Italia. Detto questo, ecco i vari moduli che bisogna compilare secondo il motivo per cui si sta richiedendo il nulla osta:

Working on laptop: Moduli per domanda quota nel decreto flussi 2016 per avere un permesso di soggiorno

La procedura da seguire per chiedere la quota nel decreto flussi 2016

Buongiorno,
Oggi recupererò le informazioni. Sono obbligatorie per compilare il form via internet. Una volta recuperate e inserite e compilato il form, la domanda sarà inoltrata direttamente via internet? O devo fare qualche altra operazione? Devo stampare il modulo? Si parla di marca da bollo da 16 euro. Dove va inserito?

Questa è uno dei messaggi di richiesta di assistenza che ci arrivato da uno che stava facendo la richiesta della verifica dei requisiti per aver una quota nel decreto flussi. Bisogna sapere che tutte le richieste devono essere compilate ed inviate online collegandosi a questo sito previsto dal Ministero dell’Interno: https://nullaostalavoro.dlci.interno.it. Non c’è bisogno di stampare niente, tranne la ricevuta che verrà rilasciata a fine operazione per indicare un riassunto di tutte le informazioni inviate. Su questa ricevuta ci sta un codice di protocollo che bisognerà dimostrare al momento della convocazione alla prefettura insieme agli originali dei documenti inviati.

Per quanto riguarda la marca da bollo, bisogna inserire il codice che si trovano sulla marca da bollo da 16 euro che si può comprare anche in tabaccheria. Quando si parla degli estremi della marca da bollo, si vuole dire questo codice. La stessa marca da bollo non va buttata, ma conservata perché bisogna portarla allo Sportello Unico Immigrazione della prefettura di appartenenza insieme agli altri documenti originali.  L’ultima data utile per la compilazione dei moduli è il 31 dicembre 2016.

Ecco i moduli da utilizzare secondo il tipo di permesso di soggiorno desiderato

Modulo A: questo modulo serve per richiedere il nulla osta per lavoro domestico per lavoratori di origine italiana. I paesi interessati sono: Argentina, Brasile, Venezuela e Uruguay.

Modulo B: questo modulo serve per richiedere il nulla osta per lavoro subordinato per lavoratori di origine italiana. I paesi interessati sono: Argentina, Brasile, Venezuela e Uruguay.

Modulo BPS: questo modulo è riservato nulla osta al lavoro subordinato finalizzata all’assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali.

Modulo LS: il nulla osta rilasciato tramite questo modulo servirà per il lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE (o UE)  per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da un altro stato dell’Unione Europea.

Annuncio:



Modulo LS1: il nulla osta rilasciato usando questo modulo servirà per il lavoro domestico per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE (o UE) per soggiornanti di lungo periodo rilasciato da un altro stato europeo.

Modulo LS2: i titolari d’un permesso di soggiorno CE (o UE) per soggiornanti di lungo rilasciato da un altro paese dell’Unione Europea e che vogliono una quota per lavoro autonomo possono utilizzare questo modulo.

Modulo VA: questo modulo serve richiedere la quota per la conversione del permesso di soggiorno per studio,tirocinio e/o formazione professionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato.

Modulo VB: la quota richiesta tramite questo modulo serve per la conversione del permesso di soggiorno per lavoro stagionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato.

Modulo Z: bisogna utilizzare questo modulo se si vuole richiedere la quota per avere il permesso di soggiorno per motivo di lavoro autonomo.




Infine, bisogna essere in grado di dimostrare i requisiti richiesti secondo il tipo di permesso di soggiorno per cui si richiede la quota.

Articolo letto 19173 volte!

6 Replies to “I moduli da utilizzare nel decreto flussi 2016”

  1. Pingback: Ecco 4 cose che bisogna sapere sul decreto flussi 2016

  2. Salve, da quello che ho letto precedentemente mi sembra di aver capito che non è possibile richiedere il nulla osta per lavoro domestico ad una extracomunitaria che non è mai stata in Italia. Non ci sono alternative?

  3. Buongiorno sono ucraino ho un problema,come posso ottenere nullaosta per avere permesso di soggiorno’ ho un bimbo nato a roma , mia moglie ha permesso di soggiorno.ho fatto la domanda per ricongiungimento famigliare ma stata riggetata. Non so cosa devo fare – datemi un consiglio per favore.

  4. Buongiorno, io sono brasiliana e sto cercando informazione dei nulla osta, una azienda italiana mi hanno chiamato per lavorare, devo uscire di brasile con um visto di lavoro ma non c`è una quota per fare questo.
    Como posso procedere un questo caso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO? Ecco come averla:

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono