DECRETO FLUSSI: nuova data di scadenza presentazione domande per alcuni tipi di permesso di soggiorno

Recentemente vi abbiamo dato tante informazioni inerenti al decreto flussi 2021 – 2022 che riguardava alcune categorie per fare ingresso in Italia e per fare la conversione dei loro permessi di soggiorno ottenuti per altri motivi in permesso di soggiorno per lavoro subordinato non stagione e in permesso di soggiorno. Lo stesso decreto prevedeva anche la possibilità di chiedere il nulla osta per lavoro subordinato in alcuni settori strategici come il trasporto merci per conto terzi, edilizia e turistico alberghiero. Visti i risultati ottenuti, la data del 17 marzo 2022 inizialmente prevista come ultimo giorno per fare le domande è stata prorogata come lo vediamo subito. QUESTO VIDEO TI AIUTA A CAPIRE COME BISOGNA PROCEDERE

Secondo quanto pubblicato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche agricole, la Circolare interministeriale n. 2477 del 16 marzo 2022 ha dato il guadro sui risultati del decreto flussi ed ha, ufficialmente, prorogato la data per la presentazione delle domande o istanze per le seguenti categorie:

  • Domande di conversione di alcuni tipi di permesso di soggiorno rilasciati per altri motivi in permesso di soggiorno per motivo di lavoro subordinato o lavoro autonomo. Si tratta, per esempio, di coloro che vogliono ancora fare la conversione del loro permesso di soggiorno rilasciato per motivo di studio in permesso di soggiorno per motivo di lavoro subordinato o lavoro autonomo. Infatti, la stessa circolare indica che soltanto 45% delle quote è sta utilizzata. Le restanti 55% delle quote devranno ancora essere assegnate se ci saranno altre domande con tutti i requisiti in funzione della categoria di appartenenza. Se vuoi alcuni chiarimenti su come si fa la conversione del permesso di soggiorno da studio a lavoro, GUARDA QUESTO VIDEO:

  • La proroga dell’ultima data di presenzazione delle istanze in questo decreto flussi riguarda l’ingresso di cittadini extacomunitari inseriti in progetti di formazione o istruzione nei paesi di origine, all’estro. Per questa categorie erano previste 100 quote in totale, ma fino al 17 marzo 2022 c’erano ancora delle quote disponibili.

La nuova data di presentazione delle domande per queste 2 categorie è stata fissata al 30 settembre 2022. La modalità di presentare le domande rimane quella telematica indicata nel decreto flussi. Bisogna quindi inviare le domande del nulla osta collegandosi con SPID e compilando l’istanza sul sito appositamante voluto dal Ministero dell’Interno: https://nullaostalavoro.dlci.interno.it/ .

Dopo lo stop previsto dal 22 aprile al 10 maggio 2022 per adeguare i modelli, bisognerà utilizzare il sito https://portaleservizi.dlci.interno.it/ . Una volta effettuato l’accesso e la registrazione, bisogna scegliere un modello corrispondente alla categoria di appartenenza tra quelli indicati anche qui.

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.