SANATORIA 2020: 3 codici tributo per il versamento dei contributi forfettari

Articolo letto 626 volte!

Per tenervi informati sulle procedure verso il rilascio del permesso di soggiorno per lavoro tramite la regolarizzazione o sanatoria di quest’anno, recentemente vi abbiamo annunciato le somme dei contributi forfettari che bisogna pagare e il ruolo di ciascuno di questi contributo. Per concludere questo pagamento, qui sotto vi presentiamo i 3 codici che bisogna utilizzare durante la compilazione del modello “F24 Versamenti con elementi identificativi.

F24 Versamenti con elementi identificativi - codici dei contributi forfettari dovuti per l’emersione del lavoro irregolare per avere il permesso di soggiorno

Prima di tutto ricordiamo queste somme che i datori di lavoro devono pagare prima della convocazione presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione per firmare il contratto di soggiorno:

a) Bisogna pagare 300,00€ per i settori dell’agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse.
b) Bisogna pagare euro 156,00€ per i settori dell’assistenza alla persona per sé stessi o per componenti della propria famiglia, ancorché non conviventi, affetti da patologie o disabilità che ne limitino l’autosufficienza.
c) Bisogna pagare 156,00€ per il settore del lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare.

I 3 tipi di codice che bisogna utilizzare per pagare i contributi per emersione da lavoro irregolare

Per effettuare il pagamento tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativiil datore di lavoro deve utilizzare i seguenti codici in funzione della categoria o settore di attività di appartenenza:

  1. Per pagare il “Contributo forfettario 300 euro – emersione lavoro irregolare – settori agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse – DM 7 luglio 2020”, bisogna utilizzare il codice “CFZP”.
  2. Per pagare il “Contributo forfettario 156 euro – emersione lavoro irregolare – settori assistenza alla persona – DM 7 luglio 2020”, bisogna utilizzare il codice “CFAS”.
  3. Per pagare il “Contributo forfettario 156 euro – emersione lavoro irregolare – settore lavoro domestico e sostegno al bisogno familiare – DM 7 luglio 2020”. bisogna utilizzare il codice “CFLD”.

Chiarimenti sulla compilazione del modello F24 Versamenti con elementi identificativi

Secondo la RISOLUZIONE N. 58/E dell’Agenzia delle Entrate del 25 settembre 2020:

Nella sezione “CONTRIBUENTE” sono indicati i dati anagrafici e il codice fiscale del datore di lavoro.
Nella sezione “ERARIO ED ALTRO” sono indicati:
– nel campo “tipo”, la lettera “R”;
– nel campo “elementi identificativi”, bisogna scrivere il codice fiscale del lavoratore;
– nel campo “codice”, bisogna scrivere uno dei seguenti codici tributo “CFZP”, “CFAS” o “CFLD” in funzione del settore di attività di appartenenza;
– nel campo “anno di riferimento”, bisogna scrivere il valore “2020” per significare l’anno in cui la domanda è stata fatta;
– nel campo “importi a debito versati”, il contributo forfettario dovuto, nella misura di 300,00 euro (per il codice “CFZP”) oppure di 156,00 euro (per i codici “CFAS” e “CFLD”), per ciascun mese o frazione di mese.

Infine, vi teniamo informati in modo che tutti coloro che stanno partecipando in questa regolarizzazione possano finalmente un permesso di soggiorno per potere vivere e lavorare regolarmente in Italia. Sono loro e i loro figli i nuovi cittadini questo paese. Ci arriveranno dopo avere chiesto ed ottenuto la cittadinanza italiana per loro e la loro famiglia.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Gamaliel NIYONSABA, Community Manager e Fondatore del sito www.permessodisoggiorno.org

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono

Articolo letto 626 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.