Come vivere e lavorare o studiare in Svezia con un permesso di soggiorno italiano

Articolo letto 2178 volte!

VUOI 15€ INVIANDO I SOLDI A CASA, A UN AMICO O PARENTE? PROVA QUI ADESSO

inviare i soldi con Worldremit

La Svezia è uno dei paesi dell’Unione Europea dove è possibile vivere e lavorare se si ha già acquisito lo status di soggiornante di lungo periodo (long-term resident) in uno degli altri paesi dell’Unione Europea che accettano la libera circolazione non solo in quanto turista, ma anche per motivo di lavoro o studio. Questa possibilità è prevista dall’Unione Europea stessa come lo puoi leggere cliccando su questa linea. A chi ottiene questo status di soggiornante di lungo periodo viene rilasciato un permesso di soggiorno UE (CE per i permessi di soggiorno rilasciato prima) per soggiornanti di lungo periodo. Questo tipo di permesso di soggiorno permette di vivere e lavorare anche in altri paesi dell’UE tra cui anche la Svezia di cui parlemo in seguito secondo le informazioni fornite dall’Agenzia Svedese per le Migrazioni (Swedish Migration Agency o Migration Sverket). Ci troverete una testimonianza di Herbert Baires che vive e lavora in Svezia da alcuni anni. 

Come vivere, studiare o lavorare in Svezia con un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o la carta di soggiorno in Sweden

La Svezia dà la possibilità di chiedere un permesso di soggiorno a lungo termine di circa 5 anni (special EC/EU residence permit) a coloro che hanno vissuto per almeno 5 anni ed ottenuto lo status di residente in un altro paese dell’Unione Europea. La Svezia lo fa per rispettare quanto previsto dagli accordi tra i seguenti paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Cecca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Latvia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda o Paesi Bassi, Pologna, Portogalo, Romania, Slovacchia, Slovenia e Spagna. Questo permesso di soggiorno (special EC/EU residence permit) conferisce gli stessi diritti riservati agli altri cittadini dei paesi membri dell’Unione Europea tra cui diritto allo studio, al lavoro, ad iniziare la propria attività lavorativa o vivere senza lavorare se si è in possesso di sufficienti risorse economiche.

Annuncio:



Quali sono i requisiti per iniziare a vivere e lavorare in Svezia? 

Secondo L’Agenzia Svedese per la Migrazione, chiunque abbia ottenuto lo status di residente permanente in un altro paese ha la possibilità di trasferire la sua residenza in Svezia se dimostra di avere i requisiti richiesti come la promessa di lavoro da parte d’un datore di lavoro, mezzi per iniziare un lavoro autonomo e soldi per vivere senza lavorare. Prima di iniziare a lavorare bisogna chiedere l’autorizzazione di lavorare in Svezia. Quest’autorizzazione viene richiesta in tanti paesi. In Italia tutto passa tramite il decreto flussi di ogni anno dove sono previste le quote per laconversione dei permessi di soggiorno permanenti degli altri paesi. Per avere quest’autorizzazione, bisogna di i seguendi documenti:

  • Promessa di lavoro o pre-contratto di lavoro
  • Indirizzo o domicilio in Svezia
  • Passaporto in corso di validità
  • Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo

Secondo la testimonianza del nostro amico Herbert BAIRES che è riuscito a regolarizzare il suo soggiorno in Svezia da alcuni anni, uno dei problemi principali è l’ottenimento d’un indirizzo in Svezia. Addirittura alcuni si mettono a “vendere illegalmente” l’indirizzo presso il loro domicilio arrivando a chiedere fino a 25 euro al mese. La cosa migliore che consigliamo, sarebbe di farsi ospitare dagli amici che già ci vivono da alcuni anni. Ecco la sua testimonianza registrata in diretta sulla nostra pagina su Facebook. Chiediamo scusa per l’audio che non è tanto chiaro:




Come e quando iniziare per vivere e lavorare studiare in Svezia?

Ricordiamo che la richiesta del permesso di soggiorno deve essere presentata da chiunque intenda rimandere in Svezia per oltre 3 mesi e la richiesta deve essere fatta prima della scadenza dei 3 mesi dall’arrivo. Una delle belle cose è che la legge svedese permette d’iniziare a lavorare o studiare anche prima dell’ottenimento del permesso di soggiorno. Comunque; bisogna essersi registrato per aver il numero unico per pagare le tasse e i contributi presso l’Agenzia Svedeze per le Tasse (Swedish Tax Agency). Per i lavoratori autonomi, bisogna registrare la loro impresa o ditta presso la Swedish Companies Registration Office prima d’iniziare la propria attività.

Per gli studenti, bisogna dimostrare i documenti inerenti al corso di studio e al modo di vivere in Svezia. I principali documenti sono questi:

  • Certificato di ammissione rilasciato dall’istituto, scuola secondaria superiore (gymnasium) o università dove si desidera studiare
  • Certificato di assicurazione sanitaria già dal paese di provenienza (esempio: tessera sanitaria europea rilasciata in Italia). Altrimenti bisognerà chiedere un’assicurazione subito all’arrivo in Svezia
  • Risorse economiche sufficienti per vivere. Potrebbe anche essere la borsa di studio offerta da un’università o una scuola svedese.

Per tutti gli altri casi e i dettagli sulla procedura che bisogna seguire per vivere, studiare e lavorare in Svezia, v’invitiamo a visitare il sito dell’Agenzia Svedese per Migrazione cliccando su questa riga.

PRENOTA ADESSO IL TUO HOTEL IN SVEZIA A PREZZO BASSO



Booking.com

HAI UNA DOMANDA E DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO?

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono

Articolo letto 2178 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.