Carta di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo

Articolo letto 16294 volte dal 22/04/2014!

Dall’8 gennaio 2007, la carta di soggiorno per cittadini stranieri è stata sostituita dal permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

Questo tipo permesso di soggiorno è a tempo indeterminato e può essere richiesto solo da chi possiede un permesso di soggiorno da almeno 5 anni. La domanda va presentata presso gli uffici postali oppure, senza utilizzare il kit, ci si può recare presso i Comuni (pdf 13 KB) che offrono questo servizio o presso i Patronati (pdf 2 MB).

Dal 9 dicembre 2010 è in funzione il sistema informatico di gestione delle domande per la partecipazione al test di conoscenza della lingua italiana che dovranno sostenere gli stranieri che intendono richiedere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Nel sito web del Ministero dell’interno ci sono tutte le informazioni.

Alla domanda è necessario allegare:

  • copia del passaporto o documento equipollente, in corso di validità;
  • copia della dichiarazione dei redditi (il reddito deve essere superiore all’importo annuo dell’assegno sociale: per il 2013 è di 442,30 euro al mese per un totale di 5.750,00 euro all’anno); per i collaboratori domestici (colf/badanti): esibizione dei bollettini INPS o estratto contributivo analitico rilasciato dall’INPS;
  • certificato casellario giudiziale e certificato delle iscrizioni relative ai procedimenti penali;
  • un alloggio idoneo documentato se la domanda è presentata anche per i familiari;
  • copie delle buste paga relative all’anno in corso;
  • documentazione relativa alla residenza e allo stato di famiglia;
  • bollettino postale di pagamento del permesso di soggiorno elettronico (€ 27,50)
  • contrassegno telematico o marca da bollo da € 16,00

Il costo della raccomandata è di € 30.

Bisogna pagare anche la somma forfettaria di € 200 come contributo allo Stato italiano.

Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo non può essere rilasciato a chi è pericoloso per l’ordine pubblico e la sicurezza dello Stato.

La richiesta può essere presentata anche per il coniuge non legalmente separato e di età non inferiore ai diciotto anni; figli minori, anche del coniuge o nati fuori dal matrimonio, figli maggiorenni a carico che non possano permanentemente provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in ragione del loro stato di salute che comporti invalidità totale; genitori a carico.

Per ottenere il permesso CE anche per i familiari, oltre ai documenti elencati sopra, è necessario:

  • avere un reddito sufficiente alla composizione del nucleo familiare. Nel caso di due o più figli, di età inferiore ai 14 anni, il reddito minimo deve essere pari al doppio dell’importo annuo dell’assegno sociale;

    LO STRANIERO DEVE DIMOSTRARE IL SEGUENTE REDDITO:

    FAMILIARI(compreso il richiedente) REDDITO NECESSARIO
    2 ( DUE ) IMPORTO ANNUO PARI ALL’ASSEGNO SOCIALE
    3 o 4 ( TRE o QUATTRO ) PARI AL DOPPIO DELL’IMPORTO ANNUO DELL’ASSEGNO SOCIALE

    5 ( CINQUE ) E/O PIU’ FAMILIARI

    PARI AL TRIPLO DELL’IMPORTO ANNUO DELL’ASSEGNO SOCIALE
  • avere la certificazione anagrafica che attesti il rapporto familiare. La documentazione proveniente dall’estero dovrà essere tradotta, legalizzata e validata dall’autorità consolare nel Paese di appartenenza o di stabile residenza dello straniero;
  • il superamento di un test di conoscenza della lingua italiana; il giorno 9 dicembre 2010 è entrato in vigore, infatti, il Decreto del Ministro dell’Interno d’intesa con il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del 4 giugno 2010, recante le “Modalità di svolgimento dei test di conoscenza della lingua italiana”. Lo stesso decreto ha attribuito alle Prefetture – Uffici Territoriali del Governo le competenze relative alla ricezione delle richieste di svolgimento del test, alla convocazione dello straniero presso le sedi individuate ed alla acquisizione dell’esito ai fini della comunicazione alla Questura. Il Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione ha predisposto un sistema informatico, di supporto alle Prefetture, che consente di ricevere le richieste degli stranieri, di organizzare lo svolgimento del test e di acquisirne gli esiti. Tali attività sono dettagliatamente descritte dalla circolare n. 7589, diramata dal medesimo Dipartimento, il 16 novembre 2010.Sono esclusi dall’obbligo di sostenere il test, i figli minori di anni 14, anche nati fuori dal matrimonio, propri e del coniuge.
  • Non è necessario effettuare il test della lingua italiana, qualora lo straniero sia in possesso di:

a) attestati o titoli che certifichino la conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore al livello A2 del Quadro comune di riferimento europeo per la conoscenza delle lingue approvato dal Consiglio d’Europa, rilasciato dagli enti certificatori riconosciuti dal Ministero degli Affari Esteri e da quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: Università degli Studi Roma Tre, Università per Stranieri di Perugia, Università per Stranieri di Siena e Società Dante Alighieri;

b) titoli di studio o titoli professionali (diploma di scuola secondaria italiana di primo o secondo grado, oppure certificati di frequenza relativi a corsi universitari, master o dottorati);

c) riconoscimento del livello di conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2;

d) attestazione che l’ingresso in Italia è avvenuto ai sensi dell’art. 27, co. 1 lett. a), c), d), q) del decreto legislativo 286/98 e successive modificazioni;

e) certificazione, rilasciata da una struttura sanitaria pubblica, nella quale sia dichiarato che lo straniero è affetto da gravi limitazioni alla capacità di apprendimento linguistico derivanti dall’età, da patologie o handicap”.




Con il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o carta di soggiorno a tempo indeterminato o illimitato è possibile:

  • entrare in Italia senza visto;
  • svolgere attività lavorativa;
  • usufruire dei servizi e delle prestazioni erogate dalla pubblica amministrazione;
  • partecipare alla vita pubblica locale.

Cosa hai diritto di fare con il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo in Italia ed in altri paesi dell’Unione Europea?

Lo straniero titolare di un permesso di soggiorno CE, rilasciato da altro Stato membro, può rimanere in Italia oltre i 3 mesi, per:

  • esercitare un’attività economica come lavoratore regolare;
  • frequentare corsi di studio o di formazione professionale;
  • soggiornare, dimostrando di avere sufficienti mezzi di sostentamento (reddito superiore al doppio dell’importo minimo previsto per l’esenzione della spesa sanitaria) e stipulando un’assicurazione sanitaria per l’intero periodo del soggiorno.
    In questo caso lo straniero titolare ottiene un permesso di soggiorno rinnovabile alla scadenza (leggi circolare pdf 616 kb), mentre ai familiari verrà rilasciato un permesso di soggiorno per motivi di famiglia.

N.B: Ecco i paesi dell’Unione Europea dove il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o la carta di soggiorno non è valido: Danimarca, Irlanda e Regno Unito. Questi paesi non hanno accettato di firmare l’accordo di libera circolazone degli immigrati. Per andarci bisogna chiedere il visto.

Divieti e revoche

Non è possibile richiedere il permesso di soggiorno CE nei seguenti casi:

  • per motivi di studio o formazione professionale e ricerca scientifica;
  • per soggiorni a titolo di protezione temporanea o per motivi umanitari;
  • per asilo o in attesa del riconoscimento dello status di rifugiato;
  • per possesso di un permesso di soggiorno di breve durata;
  • ai diplomatici, i consoli, i soggetti che godono di funzioni equiparate e i membri di rappresentanze accreditate presso organizzazioni internazionali di carattere universale.

Il permesso di soggiorno CE è revocato:

  • se acquisito fraudolentemente;
  • in caso di espulsione;
  • quando vengono a mancare le condizioni per il rilascio;
  • in caso di assenza dal territorio dell’Unione Europea per un periodo di 12 mesi consecutivi;
  • in caso di ottenimento di un permesso di soggiorno di lungo periodo da parte di un altro Stato membro dell’Unione europea;
  • in caso di assenza dal territorio dello Stato Italiano per un periodo superiore a 6 anni.

Fonte: poliziadistato.it

Grazie e buona fortuna!

Articolo letto 16294 volte dal 22/04/2014!

 

114 commenti su “Carta di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo

  1. Ciao, sono Eugen, soggiorno in Italia con la famiglia da quando avevo 10 anni. Sto aspettando il rinnovo del permesso di soggiorno. Anche se risiedo qui in Italia da oltre 13 anni. Attualmente studio, posso chiedere ai miei il rinnovo del permesso di soggiorno CE a lunga durata. I miei genitori lavorano entrambi. Grazie

    • Salve, Eugen.
      Finché sarai ancora preso in carico dai tuoi genitori, ti verrà rilasciato il permesso di soggiorno per motivi di famiglia. Una volta raggiunta la maggiore età, si può richiedere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo se si è possesso di tutti i requisiti che troverai in quest’articolo che hai commentato. Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento!

  2. Salve a tutti. Ho una domanda da porre.
    In questo momento mi trovo in America, sono sposato con una cittadina americana, ma per vari motivi mi è stato rifiutato il permesso di soggiorno qui negli States. Quindi, molto probabilmente, dovrò tornare in Italia con mia moglie. Potrà lei ricevere il permesso di soggiorno? Questo permesso le consentirà di lavorare in Italia ed altri paesi europei se volessimo emigrare nei limiti dei confini europei? Deve per forza passare il test di conoscenza italiana? L’idea era quella di tornare in patria, riorganizzarci un attimo e ripartire per un paese anglofono.
    Grazie per l’aiuto.

  3. Pingback: Ecco come ho avuto 3 tipi di permesso di soggiorno in 9 anni

  4. ciao ero sposata con un cittadino italiano e ho avuto un permesso di soggiorno di durata di 5 anni e dopo mi è stato annullato il mio matrimonio. Perciò si è bloccato il permesso di soggiorno e come fossi clandestina e sono rimasta lo stesso qua in Italia che nel corso degli anni ho avuto due bimbi da un cittadino italiano. Adesso dopo 6 anni di residenza ho fatto la richiesta della carta di soggiorno essendo mamma di cittadini italiani. Vorrei sapere se mi spetta lo stesso dopo tutto questo la carta di soggiorno indeterminata. Grazie.

    • Salve, Amal.
      Il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (carta di soggiorno) viene rilasciato alle persone che dimostrano di avere tutti i requisiti per rimanere in Italia senza limite di tempo. Per questo motivo, in Italia la legge prevede che sia analizzato il vero motivo della fine del matrimonio, ma visto l’importanza dei bambini che nascono da questa relazione, alla madre viene rilasciato il permesso di soggiorno per motivo di famiglia. Comunque, spetta alla questura analizzare la richiesta e decidere che tipo di permesso di soggiorno concedere. Per tutte le altre informazioni, CLICCA QUI: http://permessodisoggiorno.org/la-separazione-non-giustifica-il-mancato-rinnovo-del-permesso-di-soggiorno/
      Cordiali saluti ed alla prossima!

      • ciao sono humayun vivo in Italia da 11 anni con la mia famiglia. Ho permesso soggiorno CE ho smarito e sono venuto in Pakistan con la ricevuta dopo 5 mesi ho fatto visto ingresso mi è stato negato il visto scaduto soggiorno oltre 60 e devo fare ricorso TAR sono confuso rispondete per favore cosa devo fare

  5. Salve, mio marito può chiedere il permesso CE con me anche se ha avuto in passato qualche precedente penale?

  6. Salve, io ho avuto il primo permesso di soggiorno nella sanatoria per colf e badanti del 2009. La data del primo permesso era 04/09/2009. Ho rinnovato 2 volte. Ora posso chiedere il permesso CE o devo aspettare ancora?? NB: Il mio permesso di adesso scade nel 2016.
    Grazie! Saluti

  7. ciao io sono coniuge di una cittadina italiana e ho il primo permesso di soggiorno di 5 anni forma cartaceo colore giallo scadenza in giugno. Posso fare la domanda per permesso di soggiorno lungo periodo ce forma elettronico?

    • Salve, Mossa. Esiste una differenza tra il permesso di soggiorno di lungo periodo rilasciato per i casi familiari e il permesso di soggiorno CE (o UE) per soggiornanti di lungo periodo. CLICCA QUI per saperne di più: http://permessodisoggiorno.org/differenza-tra-carta-di-soggiorno-e-permesso-di-soggiorno-ue-per-soggiornanti-di-lungo-periodo/
      Ovviamente essendo coniuge d’una cittadina europea hai tutti i diritti anche a spostarti in altri paesi, ma tutto è legato alla presenza della cittadina italiana. Per questo la differenza rimane sostanziale tra i due tipi di permesso di soggiorno.
      Cordiali saluti ed alla prossima!

      • Grazie, admin. Però il permesso di soggiorno forma cartaceo no vale in unione europea per lavoro. Io voglio lavorare in Belgio e voglio l’altro permesso di soggiorno lungo periodo ce con validità illimitata (electronico). Questo vale in unione europea. L’Italia è l’unico paese in tutta l’unione europea che dà i permessi di soggiorno per i residenti in forma cartaceo; è inutile.

  8. Buona sera… Mi chiamo Fernando e ho un problema. Ho la carta di soggiorno perché sono padre di una cittadina italiana di 5 anni. Sua madre è italo-brasiliana. Da tre anni ci siamo trasferiti in Brasile e quindi non ho un reddito in Italia. La carta di soggiorno mi scade a marzo 2015. Io e sua madre non eravamo sposati legalmente e da un anno ci siamo separati.Adesso, visto che ritornerò in Italia a febbraio, la mia domanda e’….posso rinnovare la mia carta di soggiorno, anche se non ho un reddito in Italia da tre anni? Grazie

  9. Mi trovo qui in Italia da 8 anni. Ho il permesso di soggiorno ed ho sempre lavorato in regola nella stessa azienda. Però ho il contratto di lavoro subordinato che scade a Dicembre e si rinnova a Gennaio. Posso richiedere la domanda per il permesso di soggiorno a lungo periodo? Il mio permesso scade a Luglio.. Cosa posso fare? Aspetto la tua risposta! Grazie mille.

    • Salve, Vera.
      Purtroppo per richiedere il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo bisogna dimostrare che esiste un motivo che permette di avere dei rinnovi illimitati del permesso di soggiorno. Uno di questi motivi è il lavoro subordinato con contratto a tempo indeterminato o lavoro autonomo, … Questo lavoro ti deve permettere di guadagnare un reddito superiore o uguale all’importo dell’assegno sociale. CLICCA QUI per sapere come: http://permessodisoggiorno.org/assegno-sociale-2014-la-vita-sta-diventando-molto-cara-in-italia-o-no/
      Allora, visto che a gennaio ti rinnovano il contratto di lavoro, potresti richiedere al tuo datore di lavoro di farti contratto a tempo indeterminato per risolvere il tuo problema di permesso di soggiorno.
      Rimaniamo a vostra disposizione per qualsiasi altro bisogno di chiarimento. Cordiali saluti ed alla prossima!

  10. Salve,
    Ho avuto il mio primo permesso di soggiorno per motivi di gravidanza nel 2007, dopo che è nato mio figlio mi hanno rilasciato un permesso di cinque anni scaduto a ottobre del 2012, così ho fatto richiesta della carta di soggiorno però per mia sorpresa mi hanno rilasciato un permesso di solo 2 anni che scade dicembre prossimo (2014). Non ero ancora sposata perché mio compagno aspettava il divorzio e ad aprile scorso ci siamo sposati. Vorrei sapere se può darsi che la questura si rifiuti ancora a darmi il permesso di soggiorno di lunga durata, così come ha fatto 2 anni fa e se nella documentazione devo ora, visto che sono sposata aggiungere anche, certificato di matrimonio, stato di famiglia e il CUD di mio marito (visto che quando ho chiamato la questura 2 anni fa per sapere perché mi avevano dato solo due anni, mi hanno detto addirittura che “forse” non me l’avevano dato la carta di soggiorno per il fatto che non lavoravo…
    Grazie, Ana

    • Buongiorno, Ana.
      Adesso che vi siete sposati, se tuo marito è italiano o straniero con permesso di soggiorno UE per lungo periodo (o carta di soggiorno) anche tu avrai diritto alla carta di soggiorno validità iniziale di 5 anni questa volta per motivi familiare e poi sarà rinnovata appunto alla scadenza. In questo caso, la richiesta va fatta includendo i dati del familiare convivente (marito), documenti che attestano il rapporto di parentela (atto di matrimonio), … e tutti gli altri documenti che troverai su questo link: http://permessodisoggiorno.org/carta-di-soggiorno-per-stranieri-richiesta-del-familiare-convivente/
      Per quanto riguarda il reddito, il CUD può essere di tuo marito senza problema. Rimaniamo a disposizione per qualsiasi bisogno di chiarimento! Alla prossima!

  11. Ciao. Ho una domanda. Il mio permesso di soggiorno è pronto. Ma ancora non c’è quello di mio marito. Noi facciamo articolo 31 motivo famigliare. Quando tempo devo aspettare?

    • Ciao, Luisa.
      Anche se siete marito e moglie, non è detto che il vostro permesso di soggiorno esca allo stesso tempo. Per questo motivo, tuo marito deve ancora aspettare qualche giorno, se il permesso di soggiorno non sarà pronto, allora potrà andare a chiedere direttamente allo sportello informazione della questura. Leggi bene questa testimonianza: http://permessodisoggiorno.org/testimonianza-mai-fidarsi-troppo/
      Cordiali saluti ed alla prossima!

  12. Salve . Sono bielorusso. Ho 22 anni. Abito in italia da 5 anni. Mia mamma sposata con un italiano ha la carta di soggiorno. Quali requisiti devo avere io per avere la carta di soggiorno? Perché io ho adesso il permesso di soggiorno per motivi famigliari.

    • Salve, Igor.
      Come si capisce nel tuo commento, sei entrato in Italia tramite il ricongiungimento familiare come descritto qui: http://permessodisoggiorno.org/permesso-di-soggiorno-per-ricongiungimento-familiare/
      Durante i primi anni, la questura rilascia un permesso di soggiorno per motivi familiari. Dopo alcuni anni, la stessa questura può decidere se dare la carta di soggiorno o no al momento del rinnovo. Ti ricordiamo che il permesso di soggiorno rilasciato per motivi familiari tramite ricongiungimento familiare dipende sempre dal permesso di soggiorno della persona che ha richiesto il ricongiungimento.
      Quindi, dovrai richiedere il rinnovo e spetterà alla questura decidere se darti la carta di soggiorno o no.

      Rimaniamo sempre a tua disposizione per qualsiasi chiarimento!

  13. Salve mia amica ha fatto le impronte digitale per il permesso di soggiorno UE adesso in attesa di ritirarlo ma 2 giorni fa ha perso il lavoro. E un problema? Grazie mille!

    • Ciao, Jalal. Questo non dovrebbe essere un problema perché al momento di ritirare il permesso di soggiorno il contratto di lavoro non viene richiesto. Può stare tranquilla e discreta. Cordiali saluti!

  14. Pingback: Ecco come lavorare in Germania e quali sono i requisiti

  15. Salve! Sono una cittadina ucraina, vivo in Italia regolarmente da 10 anni e sono in possesso della carta di soggiorno per il ricongiungimento familiare a tempo indeterminato. Avrei un paio di problemi da risolvere e spero che lei mi possa aiutare.
    1. Quest’anno ho spostato la mia residenza dai miei genitori a casa del mio ragazzo. Nel momento in cui mi sono attivata per aggiornare la mia carta di soggiorno, perché ho rinnovato il passaporto ucraino, sono venuta a sapere che non dovevo assolutamente spostare la residenza dai miei genitori, perché senza questa viene a mancare il motivo principale per il quale mi è stata rilasciata la cds. Adesso mi chiedo.. ma se ho la cds per il ricongiungimento familiare devo vivere con i miei genitori per tutta la vita?? Adesso che ho spostato la residenza cosa succederà? C’è da dire che sulla carta d’identità ho ancora comunque la vecchia residenza.
    2. La seconda domanda è legata alla prima. Per il rinnovo della cds devo recarmi in questura 31 ottobre, cioè questo mese. Ma quel giorno lì io mi sposo. Domandone: una volta sposata devo aggiornare la cds di nuovo?? A questo punto posso chiedere di posticipare l’appuntamento e fare un aggiornamento unico?
    La ringrazio in anticipo per la Sua disponibilità e spero di aver esposto il mio problema in modo abbastanza chiaro.
    Un saluto. Svetlana

    • Salve, Svetlana.
      2. E’ davvero strano sentire che qualcuno ti abbia detto che non devi cambiare la residenza per poter aggiornare la tua carta di soggiorno! Ma, chi te lo ha detto? Il cambio di residenza è appunto uno dei motivi per cui la carta di soggiorno va aggiornata. Non è l’unico motivo per cui essa viene rilasciata. Adesso che l’hai spostata non dovrebbe succedere niente tranne se non l’hai spostata d’un modo legale.
      2. Per quella data hai un motivo per cui puoi richiedere di spostare l’appuntamento alla questura e, così potrai fare un aggiornamento unico. Per tutte le informazioni su come aggiornare la tua carta di soggiorno, CLICCA QUI: http://permessodisoggiorno.org/aggiornamento-della-carta-di-soggiorno/

      Sperando di essere stati chiari, ti facciamo tanti auguri per questo tuo matrimonio! Cordiali saluti!

  16. Salve,

    Per motivi professionali mi sono dimesso di mio lavoro, ma una settimana fa ho ritirato il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

    Voglio solo sapere se è un problema.

    Grazie mille e cordiali saluti!

    • Salve, Mohammed. Non è un problema per niente. Spesso succede, importante è cercarti un altro lavoro per non morire di fame. Ti ricordiamo che puoi anche cercare lavoro in un altro paese dell’Unione Europea. Per tutti gli altri aggiornamenti, seguici anche sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/permessodisoggiorno.org

      Cordiali saluti ed alla prossima!

  17. Buongiorno sono Guido. La mia carta di soggiorno e scaduta il 15/07/2014
    posso aggiornare la mia carta di soggiorno adesso 01/10/2014??
    Io sono sempre in Italia con lavoro indeterminato, mi sono dimenticato della scadenza della mia carta di soggiorno. Grazie e buona giornata!

  18. Salve, sono un cittadino albanese che ha vissuto per oltre 10 anni insieme a mia moglie e i miei 2 figli in Italia, ho la carta di soggiorno (quella grande in formato A4) e da 7 anni non vivo in Italia. Voglio tornare e volevo sapere se posso ricevere la carta di soggiorno UE piccola (tessera) tornando in Italia e cosa dovrei fare in questo caso. Grazie e aspetto la vostra risposta.

  19. salve, volevo chiedere, io ho appena avuto la cittadinanza italiana la mia domanda è: mio marito so che può chiederla per matrimonio dopo un anno perché abbiamo figli, però avremmo intenzione di andare a cercare lavoro all’estero quindi probabilmente faremo la residenza anche all’estero e quindi chiedo se lui o anch’io dobbiamo mantenere la residenza in Italia o magari se la facciamo all’estero viene cancellata qui automaticamente? In attesa di una risposta, grazie perché sono confusa.

  20. Salve. Ho lavorato fino a fine aprile (6 anni di lavoro indeterminato) adesso in disoccupazione, e al inizio di dicembre mi scade il permesso di soggiorno, e sarebbero 5 anni. In questura mi è stato detto che potrei fare la domanda per la carta di soggiorno, provare almeno. La mia domanda è: per richiedere la carta di soggiorno di lunga durata mi serve un contratto di lavoro. Che tipo di contratto è meglio fare a tempo indeterminato o determinato? C’è un minimo di ore lavorative che dovrei avere? Ho il reddito del 2013 alto, e per questo anno ho quasi 4 mesi lavorati, e fino ad ora percepisco sui 380 € di disoccupazione.

    • Salve, Natalia.
      Potresti provare almeno includendo tutti i documenti richiesti che puoi trovare. Il contratto sarebbe meglio se è a tempo indeterminato, ma alcune volte danno il permesso di soggiorno UE anche con contratto a tempo determinato se tutti gli altri requisiti sono presenti. Comunque il reddito non deve essere inferiore all’importo dell’assegno sociale. CLICCA QUI PER VEDERE QUEST’IMPORTO: http://permessodisoggiorno.org/assegno-sociale-2014-la-vita-sta-diventando-molto-cara-in-italia-o-no/
      Ti facciamo tantissimi auguri per tutto!

        • Mi sorge un altro dubbio.. io ho preparato tutti i documenti per richiedere la carta di soggiorno, però visto che non siamo sicuri che me la diano, perché i 5 anni sono proprio nel giorno quando mi scade il permesso come dovrei fare per il pagamento di 200 euro? In questura mi è stato detto che quando mando il kit di non pagare il contributo, ma aspettare quando mi chiamano per le impronte. E’ possibile una cosa del genere? Poi chissà come lavora la questura di Mantova. Grazie

          • Salve, Natalia.
            Purtroppo non esiste nessun tipo di rimborso o od esenzione del contributo per richiedere il permesso o la carta di soggiorno. Comunque, visto che è stata la vostra questura ad averti detto come ti devi comportare, allora lo puoi fare. Non sei l’unica a procedere in questo modo. Comunque, rilasciare le impronte non è la garanzia totale che la risposta al permesso di soggiorno o carta di soggiorno sarà positiva. Intanto, ecco come devi comportarti e cosa hai diritto di fare in attesa della tua carta di soggiorno: http://permessodisoggiorno.org/come-comportarsi-mentre-si-e-in-attesa-del-permesso-di-soggiorno/
            Cordiali saluti ed alla prossima!

  21. Pingback: Permesso di soggiorno UE estero per vivere o lavorare in italia

  22. Salve, ho 23 anni frequento l’università e Risiedo in Italia da 9 anni.. 2 settimane fa mi hanno rubato il permesso di soggiorno (chiesta per motivi familiari con scadenza 05/2016) e ho fatto la denuncia.
    Sono andata alla questura e mi hanno detto che devo fare il duplicato ecc ecc gli ho chiesto anche se potevo fare la carta di soggiorno (spiegandogli che sono a carico dei miei e quindi che non ho un reddito. Ma che i miei genitori sono già in possesso della carta di soggiorno e hanno un reddito sufficiente per un’altra persona) e loro mi hanno detto di SI! L’unico problema era che non avevo in mano il permesso di soggiorno e quindi mi hanno consigliato di andare da un patronato a informarmi. Il patronato mi hanno confermato ciò ovvero che potevo farla perché anche se non c’è l’ho in mano fisicamente è in corso di validità.
    Però leggendo i forum mi sono venuti i dubbi cioè non vorrei inviare i documenti per fare la carta di soggiorno spendere +200€ per nulla e risplende soldi per fare il duplicato del permesso in caso non accettino di farmi la carta di soggiorno.
    Cosa mi consigli??
    Informarmi in un altro patronato?
    Se non ti accettano la documentazione ti restituiscono i soldi?
    C’è un tempo massimo per chiedere il duplicato del permesso di soggiorno?

    Grazie in anticipo! :)

    • Salve, Luz.

      Come hai visto in quest’articolo che hai commentato, per richiedere la carta di soggiorno bisogna essere in possesso d’un permesso di soggiorno in corso di validità ed inserire anche la sua copia nel kit. Non so se sei rimasto almeno con una copia. Comunque, se non hai fretta, sarebbe meglio fare la richiesta della carta di soggiorno dovo avere ritirato il duplicato. Così facendo, eviterai delle lunghe attese dovute a questo caso particolare.
      Per quanto riguarda il duplicato, ecco come bisogna procedere: http://permessodisoggiorno.org/come-richiedere-il-duplicato-della-carta-o-del-permesso-di-soggiorno/
      Per i pagamenti, in caso in cui la pratica dovesse essere interrotta, esiste il rimborso almeno del contributo richiesto per il tipo di permesso di soggiorno che si sta richiedendo. Ogni questura ha un ufficio apposta per questo.

      Rimaniamo a tua disposizione ed alla prossima! Cordiali saluti!

  23. Buongiorno, vorrei sapere se posso chiedere la carta di Soggiorno a tempo indeterminato? gli spiego io sono peruviana e sono in Italia da 7 anni, sempre con permesso di soggiorno regolare ma non lavoro da gennaio 2014 ma un messe fa mi sono sposata con il mio compagno che è italiano. Si come il mio permesso di soggiorno sta per scadere, posso chiedere la carta di Soggiorno?
    Grazie in anticipo.

  24. Buongiorno, avrei trovato un lavoro a Berlino, sono da 15 anni in Italia ed ho il permesso di soggiorno illimitato CE .
    Potrei quindi andare a lavorare in Germania senza nessun ostacolo, vero? Avrei dei documenti da fare in Germania per poterci lavorare? La residenza la posso tenere in Italia dove c’è il mio compagno? Per la tessera sanitaria che ho qui, vale anche in Germania?

    Scusate per le tante domande ma siete bravissimi ad aiutarci .
    Meriam

    • Salve, Meriam. Sei fortunata di trovare un lavoro in Germania! Con il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo puoi lavorare anche in Germania senza problema. Una volta che avrai avuto il contratto di lavoro, la questura ti rilascerà un altro permesso di soggiorno tedesco che ti permette di lavorare e lo potrai rinnovare ad ogni scadenza. Però, questo permesso di soggiorno non sostituisce il permesso di soggiorno CE italiano. Ti aiuta soltanto per poter vivere e lavorare. Se hai la tessera sanitaria italiana valida in tutta la Unione Europea, allora non ci sarà bisogno di cambiarla. La residenza può rimanere in Italia.
      Ti facciamo tanti auguri in tutto! Cordiali saluti e non esitare di contattarci per qualsiasi problema!

      • Buongiorno!

        Sto preparando i documenti per chiedere il permesso di soggiorno CE per lungo periodo (ex-carta di soggiorno). Posso chiederlo per lavoro perché ho già il permesso per lavoro o per motivi familiari visto che mia figlia è italiana. Ho l’intenzione di trasferirmi in Germania per lavoro, quindi, anche se dicono che con il PDS lungo periodo è possibile lavorare all’interno dello spazio schengen ho letto che in pratica non è esattamente così. Quindi per facilitare il mio rientro in Germania che tipo di PDS lungo periodo mi converrebbe chiedere? Motivo familiare o per lavoro subordinato?

        C’è qualcuno che ha il PDS lungo periodo ed è andato ad un altro paese schengen? Potete dire della vostra esperienza?

        Grazie a tutti!

        • Salve, Ana. Per poter lavorare nell’area Schengen è valido soltanto il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo. Come hai visto in quest’articolo che hai commentato, questo permesso viene rilasciato a chi dimostra di avere vissuto in Italia per oltre 5 anni e percepisce un reddito sufficiente proveniente da fonti lecite superiore o uguale all’importo dell’assegno sociale secondo l’anno di riferimento. Per altre informazioni, CLICCA QUI: http://permessodisoggiorno.org/assegno-sociale-2014-la-vita-sta-diventando-molto-cara-in-italia-o-no/
          Ti consigliamo quindi di optare per il lavoro e non per la famiglia.
          Cordiali saluti e buona fortuna!

  25. Pingback: Due documenti simili, ma distinti e utili per la carta di soggiorno

  26. Salve, ho ricevuto il permesso di soggiorno a lunga durata UE con scadenza illimitata, solo che ho visto da un amico che ha sempre il permesso di soggiorno come il mio solo che da lui non è scritto UE ma CE. Volevo sapere quali sono le differenze? Grazie

    • Salve, Armin. Non c’è la differenza. Tutti questi tipi hanno lo stesso valore. Attualmente le questure stanno rilasciando il permesso di soggiorno UE (che significa Unione Europea) per soggiornanti di lungo periodo, mentre prima lasciavano un permesso di soggiorno CE (Comunità Europea). Cordiali saluti ed alla prossima!

  27. Ciao, ho avuto permesso da luglio 2010 fino ad oggi che scade nel settembre 2015, quando avrei compiuto cinque anni requisito per l’applicazione del lungo periodo-CE. Tuttavia, purtroppo, di recente ho perso il mio permesso durante il viaggio e ho segnalato alla polizia e ora devo chiedere un duplicato.
    Ho una domanda. Come ho bisogno di iniziare ad applicare per la mia CE in maggio / giugno 2015 (in altri 8 mesi) posso ora fare domanda per un lungo periodo permesso o devo avere per richiedere un duplicato ora e pagare più tardi per il permesso di soggiorno CE? Grazie mille.

    • Salve, Mary.
      Il possesso d’un permesso di soggiorno in corso di validità è uno dei requisiti per richiedere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Per questo motivo, hai ancora del tempo per richiedere il duplicato. ECCO COME RICHIEDERLO: http://permessodisoggiorno.org/come-richiedere-il-duplicato-della-carta-o-del-permesso-di-soggiorno/
      L’altra cosa è che bisogna avere compiuto bene i 5 anni di soggiorno sul territorio italia con regolare permesso di soggiorno. Questo significa che, se abbiamo capito bene, avrai diritto di fare la richiesta a partire dal mese di luglio 2015. Non esitare di contattarci per qualsiasi dubbio. Cordiali saluti ed alla prossima!

  28. Ciao,
    Mio amico ha presentato una domanda di regolarizzazione sanatoria 2009 e avuto dei problemi con il suo datore di lavoro, allora ha avuto il suo primo permesso di soggiorno per motivi di giustizia, anche per il secondo permesso. Ma, dopo questi 2 permessi ha avuto il permesso per lavoro subordinato.
    Vorrei sapere se nel conteggio di 5 anni per avere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, se conta anche la durata del permesso a motivo di giustizia.
    Grazie mille

    • Salve, Jalal. Come si legge bene in quest’articolo che hai commentato, uno dei requisiti per richiedere il permesso di soggiorno è il possesso d’un permesso di soggiorno regolare per almeno 5 anni consecutivi. La legge non distingue i tipi di permesso di soggiorno di cui bisogna essere in possesso. Si può quindi concludere che anche i due anni in cui quest’amico ha avuto il permesso di soggiorno per motivo di giustizia siano anch’essi da contare. Ricordiamo che,purtroppo, le questure non agiscono allo stesso modo di fronte allo stesso caso. Questo succede anche per gli ex studenti. Bisogna cercare di completare tutti gli altri requisiti per evitare di sottomettere la tua pratica a severi controlli. Quando avrai spedito la tua pratica, potrai verificare l’andamento della tua pratica seguendo le indicazioni che troverai qui: http://permessodisoggiorno.org/guida-come-verificare-in-internet-se-il-permesso-di-soggiorno-e-pronto/
      Cordiali saluti ed alla prossima!

  29. Buon giorno, volevo chiederle un informazione riguardo la carta di soggiorno a lungo periodo. Cosa cosa comporta in più al cittadino straniero che lo possiede? Intendo quali sono i doveri e i diritti che gli aspetta, poiché ho cercato in rete e non trovo molti chiarimenti a riguardo. Avendo tale permesso, uno può votare, può essere assunto per un posto statale? La ringrazio in anticipo per la sua risposta.

  30. Pingback: Differenza tra carta di soggiorno e permesso di soggiorno UE

  31. Ciao, per cortesia no sapete per caso la data del prossimo test di italiano per permesso di soggiorno CE in provincia di Cuneo.

    Cordiali saluti!

    • Ciao, Rakos. Noi non sapiamo quale sono le prossime date, ma puoi chiamare a questo numero del Centro Territoriale Permanente di Cuneo : 0171.698367 per chiedere il prossimo test.
      Auguri per tutto!

  32. salve, mia mamma è diventata italiana. Io adesso dovrei rinnovare il mio permesso di soggiorno. Posso andare allo sportello immigrazione oppure devo compilare la ricevuta della posta? Ho il diritto di fare la cittadinanza o dovrei fare la carta di soggiorno? Sono maggiorenne. Grazie!!

  33. Salve, volevo innanzitutto ringraziare per tutta l’informazione condivisa, e nello stesso tempo vorrei farvi una domanda,

    sono extra-comunitario con permesso di soggiorno di lungo periodo CE, ho 7 anni di residenza permanente in Italia. Volevo sapere se vado in un secondo paese membro della CE, sapendo che posso stare fino a non un massimo di 6 anni fuori dell’Italia senza perdere il permesso di soggiorno; questo mi può comportare la perdita del tempo di residenza che ho fatto se volessi ottenere la cittadinanza italiana? perdo tutti i miei precedenti anni di residenza? Se torno dopo 3 anni avrei il diritto di richiedere la cittadinanza? O devo ricominciare da zero il periodo di residenza? Oppure comincio aggiungere il periodo mancante da quando sono partito? Posso pagare allo stato delle tasse per non perdere la residenza?

    Vi ringrazio molto si è possible avere delle informazioni. Grazie mille .

    Luis.

    • Ciao, Luis. La legge in materia della cittadinanza italiana parla di “residenza continuativa per dieci anni” in Italia. In questo modo, se vuoi cambiare paese, ma rimanendo nell’Unione Europea, la tua residenza deve rimanere in Italia e devi rispettare gli obblighi di presenza previsti per tutti i possessori del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo quando vanno a lavorare, studiare o vivere in un altro paese CE. Per tutte le altre informazioni, clicca qui: http://permessodisoggiorno.org/come-richiedere-la-cittadinanza-italiana-quali-sono-i-requisiti/
      Cordiali saluti!

  34. Buongiorno ,Io sono Amna cittadina dal Iraq, ho 2 anni di residenza a Brescia con permesso di soggiorno di motivi familiari che scaderà a novembre 2014, invece mio marito ha la carta di soggiorno CE.
    La mia domanda: Posso chiedere ora la carta di soggiorno senza compilare 5 anni di residenza?
    Grazie e buon lavoro

  35. Buongiorno,
    Sono una studentessa universitaria, devo richiedere la carta di soggiorno a lungo periodo presentando, oltre ai miei, anche i documenti dei miei genitori (che hanno già la carta di soggiorno). Ho chiamato in questura e mi hanno detto che si può fare ma ho letto in altri forum che devo avere un redditto personale. E’ vero?!
    Ah! un’altra domanda, a Settembre tornerò al mio paese (Perù) come turista, solo che il mio attuale permesso di soggiorno scade proprio mentre sarò là. Il kit lo porto alle poste domani… so che dipende dalle tempistiche della questura di Milano ma, più o meno, per quando mi daranno l’appuntamento? Posso chiedere, eventualmente, di rimandarlo?
    Io viaggio tramite Iberia, che fa scalo a Madrid, noi peruviani possiamo transitare per quel aeroporto ma, secondo voi, al ritorno mi lasceranno entrare in Italia solo con la ricevuta? oppure è meglio chiedere un permesso di soggiorno provvisorio? E, nel caso, quanto ci vuole ad ottenerlo?
    Scusate per le troppe domande.. ma sono davvero molto preoccupata, non vorrei rovinarmi le vacanze!
    Grazie mille in anticipo per la vostra disponibilità.

    • Ciao, Stephany.
      Prima di tutto, come hai visto in quest’articolo che hai commentato, secondo la legge attuale non è permesso agli studenti di richiedere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Ma, se è stata la Questura di Milano a darti questa risposta, non puoi discutere. Per caso lo stai richiedendo in quanto figlia di genitori in possesso dello stesso tipo di permesso di soggiorno? Allora, ti daranno il permesso di soggiorno per motivo di famiglia e sarai sempre legata alla validità dei documenti dei tuoi genitori. Insomma, sarà come nel caso di ricongiungimento familiare.

      Per quanto riguarda il reddito, questo è uno dei criteri principali per rilasciare il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, insieme al contratto di lavoro. Per altri dettagli, clicca qui: http://permessodisoggiorno.org/assegno-sociale-2014-la-vita-sta-diventando-molto-cara-in-italia-o-no/

      Invece per quanto riguarda il tuo viaggio in Perù, ti consigliamo di organizzarlo bene, possibilmente rientrare in Italia anche un giorno prima della scadenza o tentare di richiedere un provvisorio, ma spesso non lo rilasciano senza motivo evidente ed urgente. Questo perché tante persone ci scrivono che sono riusciti a partire, ma quando fanno lo scalo in un altro paese o addirittura essendo ancora nel loro paese non li lasciano passare perché il permesso di soggiorno risulta scaduto e non riconoscono la ricevuta come documento valido per viaggiare. Ecco il consiglio del Ministero dell’Interno: http://permessodisoggiorno.org/come-comportarsi-mentre-si-e-in-attesa-del-permesso-di-soggiorno/

      Quindi devi valutare attentamente per decidere cosa fare. Auguri per tutto e buone vacanze!

  36. Pingback: Contributi lavoratori domestici: bisogna pagare la seconda rata

  37. Buongiorno. Sono appena separata, cambiata la residenza e vivo da sola. Ho il permesso di soggiorno da 10 anni rinnovando ogni 2 anni. Per cambiare con il permesso di soggiorno CE, ho letto che autocertificazione di idoneità di alloggio, e autocertificazione di residenza e stato di famiglia possono bastare? Invece di andare in comune e pagare un sacco di soldi per questi certificazioni. Per lo stato d famiglia, mi hanno chiesto di pagare 16,45. E poi, ho il CUD 2014, ho bisogno ancora il contratto di lavoro? Grazie molto!

  38. Salve,
    Sono in Italia da 6 anni. Sono stata in possesso del permesso di soggiorno per motivi di studio per i primi 5 anni. é da 6 mesi che faccio la baby-sitter e così ho fatto la conversione del permesso da motivo di studio a lavoro subordinato. Mi hanno dato un permesso per un anno, cioè il permesso mi scade ad ottobre. Pensavo di fare la domanda per il permesso di lungo periodo a settembre. Il mio contratto è cominciato a dicembre 2013. Nel sito della questura tra i requisiti per fare la domanda ci sono: le buste paghe dell’anno in corso e i bollettini INPS pagati. Oggi sono stata in un ufficio Acli a chiedere informazione, e mi hanno detto che prima devo fare un altro rinnovo a settembre 2014 e poi una volta ottenuto il permesso a gennaio 2015 posso fare la richiesta del permesso di lungo periodo. La domanda che vorrei farvi è: é vero che per fare la richiesta ad ottobre 2014 in questura vedono il reddito dell’anno 2013, poiché a questo punto nel 2013 ho lavorato solo un mese e così hanno ragione quelli dell’ufficio Acli? Oppure bastano presentare le ultime 3 buste paga e così in questura saranno capace a calcolare il reddito annuo? Vi ringrazio in anticipo. Sono in attesa di una vostra risposta.

    • Ciao, Marsida!

      Come hai visto in quest’articolo che hai commentato, per richiedere il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo bisogna dimostrare i redditi in riferimento all’anno precedente. Per il tuo caso, si tratta di lavoro domestico con la mansione di baby-sitter. Allora devi sono dimostrare il contratto e gli ultimi 4 bollettini INPS. Per averli, devi avere lavorato un anno intero. Per questo motivo, ti conviene non prendere questo rischio di rifiuto. Ti suggeriamo di dare ragione all’ACLI ed aspettare gennaio 2015 per richiedere questo permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo senza problema. Puoi farne la richiesta subito quando avrai tutti i requisiti senza aspettare la scadenza del tuo permesso di soggiorno per lavoro subordinato.
      Intanto, ecco altre informazioni su come puoi richiedere il rinnovo: http://permessodisoggiorno.org/rinnovo-permesso-di-soggiorno/

      Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento! Auguri per tutto!

  39. Pingback: Certificato d'idoneità alloggiativa per avere il permesso di soggiorno

  40. Buongiorno! Vorrei chiedervi un aiuto! Sono una cittadina russa ma vivo in Italia, Milano da quasi 5 anni perciò tra poco stavo pensando di chiedere la carta di soggiorno. Questo anno a marzo sono andata a rinnovare il mio permesso in scadenza per il lavoro subordinato (lavoro in banca con il contratto indeterminato) ed ho chiesto la questura se potevo fare la richiesta per la carta verso Novembre. Invece mi è stato risposto che dovrei aspettare altri sue anni (praticamente quando mi scade il permesso appena richiesto). Quando ho chiesto la ragione per tale tempistica mi è stato spiegato che i primi due permessi per ragione di studio (il primo anno a Milano stavo in università, e dopo in stage) erano cartacei. Mi sembrava strana tale spiegazione perciò sono andata in un altra questura per il consiglio, la invece mi è tato nuovamente confermato che posso richiedere la carta tra due anni, ma la ragione sottostante è diversa – il conteggio degli anni per la richiesta della carta è cominciato dal momento della conversione del permesso per studio in quello per lavoro subordinato. E’ corretto allora che posso richiedere la carta solo in due anni? Oppure mi hanno detto delle sciocchezze in questura? Grazie mille in anticipo, spero la mia domanda sia utile anche per gli altri, Katerina

    • Ciao, Katrina! I casi come questo sono tantissimi in tutta Italia. Le questura non risolvono questo caso allo stesso modo. Alcune questure concedono la carta di soggiorno, mentre altre non fanno dando diverse motivazioni come lo è stato anche per te. Se uno è fortunato, gli danno la carta di soggiorno anche subito dopo gli studi. Basta avere tutti gli altri requisiti e il possesso del permesso di soggiorno regolare da 5 anni compiuti.
      Ma, visto che la legge ufficialmente non prevede la concessione della carta di soggiorno a chi è titolare del permesso di soggiorno per motivo di studio, allora hanno ragione a contare partendo da quando è la conversione è stata fatta. Per tutti i dettagli inerenti alla conversione, leggete qui: http://permessodisoggiorno.org/la-procedura-di-conversione-del-permesso-di-soggiorno-da-studio-a-lavoro/

      Quindi, devi ancora aspettare i due anni che ti hanno richiesto! Cordiali saluti e rimaniamo a disposizione per altri contributi!

  41. Salve, sono una ragazza peruviana con carta soggiorno di lunga durata e ho una bimba nata in Italia. L’unico che lavora è il mio compagno perché aspetto un’altra bambina, ma il mio compagno ha avuto un problema con la polizia tanto tempo fa. Ma come quella pratica non è ancora chiusa, gli stanno facendo tanti problemi per il rinnovo del soggiorno. Gli hanno pur detto che magari non glielo danno, ma si no gli danno il permesso lui non può lavorare e io e le mie bambine non mangiamo, visto che io ho la carta soggiorno e anche la nostra bambina ce l’ha. Non c’è modo che mediante la bambina lui prenda la carta soggiorno come noi?

  42. Salve. Sono cittadina italiana e mio marito vorrebbe richiedere il permesso CE a lungo termine, ma da solo non raggiunge il reddito minimo richiesto. Posso presentare con la sua domanda la mia dichiarazione dei redditi? Di quanto deve essere per marito e moglie? GRAZIE

  43. Pingback: Guida pratica: test di lingua italiana per la carta di soggiorno

  44. Pingback: Dal 06 aprile anche gli stranieri potranno essere assunti come autisti sui mezzi pubblici

  45. Pingback: Novità sui permessi di soggiorno per stranieri in Italia

  46. Ciao, ho letto sopra la domanda che assomiglia alla mia. Ho fatto la richiesta del pds a 2009 con sanatoria colf e badanti, l’ho preso a giugno 2010. I contributi pagati sono da 01/04/2009. Quest’anno devo rinnovare. Il reddito che ho è sufficiente e tutto il resto anche. Unica cosa è che non riesco a capire se nel mio caso i 5 anni di soggiorno regolare parte dal 01/04/2009 o da quando mi hanno consegnato il permesso di soggiorno? Grazie

    • Ciao, Slava! Gli anni vanno calcolati partendo da quanto il primo permesso di soggiorno è stato rilasciato. Quindi, forse devi ancora aspettare un anno, ma intanto devi rinnovare il tuo permesso di soggiorno perché la carta di soggiorno va richiesta soltanto da chi è in possesso del permesso di soggiorno ancora in corso di validità. Per sapere come rinnovare e quali sono i requisiti, clicca qui: http://permessodisoggiorno.org/rinnovo-permesso-di-soggiorno/
      Vi invitiamo a seguirci anche su FACEBOOK mettendo “Mi piace” su questa nostra pagina per essere sempre aggiornati sulle novità in materia dell’immigrazione direttamente da qui: https://www.facebook.com/permessodisoggiorno.org

      Cordiali saluti!

  47. Salve, voglio chiedere quanto costa per aggiornamento la carta di soggiorno? Poi un altra cosa, se appena fatto la carta di soggiorno e dopo un anno è scaduto il passaporto, dovremo aggiornare la carta di soggiorno? Grazie mille!

  48. Pingback: Assegno sociale: Quanti soldi servono per restare in Italia?

  49. Salve!
    Io ho una carta di soggiorno in quanto moglie di un cittadino italiano.
    Sopra c’è scritto “Carta di soggiorno per stranieri. A tempo indeterminato”, è cartacea. Come data c’è scritta solo data di aggiornamento (revision) tra meno di 5 anni.
    Ecco, la mia domanda è: siccome non c’è scritto da nessuna parte CE, volevo sapere se la posso convertirlo in PdS CE elettronico (intanto che fra poco cambio il passaporto e dovrò comunque fare un aggiornamento del numero del passaporto)? Lo chiedo perché vorrei dopo la laurea andare a fare uno stage in uno dei paesi Europei e da quanto ho capito si può fare (siccome lo stage durerebbe più di 3 mesi) solo se hai permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.
    Vi ringrazio anticipatamente.

  50. Salve mi chiamo Claudia avrei due domande.
    dovrei aggiornare la mia carta di soggiorno a febbraio, so che devo portare 4 fotografie passaporto originale e carta di soggiorno, quando sono andata a riempire i modelli da spedire tramite posta ho specificato la mia nuova residenza e il fatto che adesso sono sposata, vorrei sapere se devo andare in comune a chiedere la residenza, lo stato di famiglia e il certificato di matrimonio in marca da bollo o basta la autocertificazione e se è cosi dove devo chiederla? dimenticavo, devo portare di nuovo i redditi miei e di mio marito?

    • Salve, Claudia!

      Devi inserire le fotocopie di tutti i documenti che certificano ogni cambiamento che vuoi aggiornare sulla tua carta di soggiorno: certificato di residenza che si richiede al comune dove si ha la residenza attuale, atto di famiglia e certificato di matrimonio che vanno richiesti dove hai fatto il matrimonio (chiesa o comune). Per tutti gli altri documenti da presentare, clicca qui: http://permessodisoggiorno.org/aggiornamento-della-carta-di-soggiorno/

      Se avrete bisogna di altri chiarimenti, rimaniamo a vostra disposizione!
      Per altre informazioni, potete seguirci anche su FACEBOOK mettendo “Mi piace” su questa nostra pagina: https://www.facebook.com/permessodisoggiorno.org

      Cordiali saluti!

  51. Salve. Io ho fatto la domanda di permesso di soggiorno nel settembre 2009, però ho preso permesso poi nel 2011. Posso presentare documenti per il permesso a tempo lungo?. Perché dal 2009 fino 2014 ho 5 anni di contributi pagati. Ho sentito che è uscita la legge che le persone che hanno fatto la domanda di sanatoria 2009, possono fare la richiesta. Grazie mille anticipatamente!

  52. Ciao a tutti,
    Con un permesso di soggiorno per motivi familiari di 5 anni, posso richiedere una carta di soggiorno di lungo periodo CE? Sono in Italia da 2005 e mia moglie è italiana.
    Grazie a tutti in anticipo.

    • Per quanto riguarda la durata, il permesso di soggiorno per motivi familiari di 5 anni è uguale al permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Si tratta della ex carta di soggiorno. Adesso si utilizza questo nuovo nome : permesso di soggiorno CE (che significa Comunica Europea) per soggiornanti di lungo periodo.
      Questo permesso di soggiorno permette di vivere, lavorare o studiare in altri paesi della Comunità Europea tranne in Inghilterra, Irlanda e Finlandia.
      Quindi, se sul tuo permesso di soggiorno per motivi familiari non è indicato CE, forse è perché l’hai richiesta prima dell’entrata in vigore di questo tipa terminologia. Lo metteranno al momento dell’aggiornamento, tranne se avrai alcuni impedimenti.

      Ti consigliamo di leggere anche i requisiti e l’utilizzo del permesso di soggiorno per motivi di famiglia: http://permessodisoggiorno.org/permesso-di-soggiorno-per-motivi-di-famiglia/

  53. Buongiorno, vorrei sapere i documenti da presentare (noi andiamo direttamente in questura) per il rilascio di carta di soggiorno ce lunga durata per mia moglie. Io sono cittadino italiano, ho 2 versioni: dipende a chi faccio la domanda; alcuni mi dicono che non c’è bisogno di presentare il reddito essendo io cittadino italiano e altri si. Sono un pò in confusione ;) . Grazie per la risposta!

  54. Pingback: Come aggiornare la carta di soggiorno? - Agenzia Stranieri Salerno

  55. Pingback: Come richiedere la cittadinanza italiana? Quali sono i requisiti?

  56. Pingback: Carta di soggiorno per stranieri richiesta del familiare conviventePermesso di Soggiorno

  57. Pingback: Come richiedere il certificato del casellario giudiziale

  58. Pingback: Sai come aggiornare la carta di soggiorno? Scoprilo qui

  59. Pingback: Ho un sogno: da settembre anche gli immigrati potranno accendere ai posti della pubblica amministrazionePermesso di Soggiorno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


sette × = 28

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA PERSONALIZZATA ENTRO POCHE ORE?


Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono