Differenza tra certificato del casellario giudiziale e certificato dei carichi pendenti

Articolo letto 19059 volte!

Uno dei problemi che si incontrano durante la richiesta del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, è l’ottenimento di due certificati che devono accompagnare tutta la documentazione richiesta per questa finalità. Si tratta del certificato del casellario giudiziale e del certificato dei carichi pendenti. In uno dei precedenti articoli, abbiamo parlato di come avere il certificato del casellario giudiziale, ma dobbiamo segnalare una grande differenza con il certificato dei carichi pendenti.

Certificato del casellario giudiziale e carichi pendenti




Quando stavo richiedendo il mio permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, avevo messo insieme tutta la documentazione, tranne due certificati che dovevo richiedere all’ultimo momento perché hanno una validità di soli 6 mesi. Si tratta del certificato del casellario giudiziale e del certificato dei carichi pendenti. Una mattina ho chiesto un permesso al lavoro per andare alla Procura della Repubblica per chiedere questi documenti. Ma, ho avuto due sorprese alle quali non mi aspettavo.

La prima sorpresa: prima di uscire di casa, avevo letto sul sito del Ministero della Giustizia che è possibile di ritirare questi documenti nella stessa mattinata per i casi urgenti andando in qualsiasi Procura, ovviamente pagando il doppio della marca da bollo. Sono andato alla Procura di Rieti perché era la più vicino al mio posto di lavoro. L’operatrice dell’ufficio per il rilascio di questi documenti me li ha dati nel giro di 30 minuti, ma non mi ha spiegato che non era competenza loro rilasciarmi il certificato dei carichi pendenti. Quando sono andato alla Questura di Viterbo per consegnare questi documenti che mancavano alla mia pratica, sono stato sorpreso dal loro rifiuto. Hanno accettato soltanto il certificato del casellario giudiziale e mi hanno detto che per quanto riguarda il certificato dei carichi pendenti dovevo richiederlo alla Procura di Viterbo perché avevo la mia residenza nella Provincia di Viterbo.

Procura della Repubblica - casellario giudiziale e certificato dei carichi pendenti

Annuncio:



Seconda sorpresa: dopo il rifiuto del primo certificato dei carichi pendenti di cui avevo già pagato il doppio della marca da bollo, ho preso un’altra mattinata per andare alla Procura di Viterbo. Mi ero organizzato in modo che subito dopo sarei andato a consegnare il certificato alla questura per evitare di chiedere un altro permesso al lavoro nella stessa settimana.

Quando sono arrivato all’Ufficio Rilascio Casellario Giudiziale e Carichi Pendenti, ho detto all’impiegata che volevo questo documento nella stessa mattinata. Lei mi ha risposto che loro non danno questi documenti nella stessa mattinata. Io ho detto a lei che era indicato sul sito del Ministero della Giustizia. Invece lei mi ha risposto d’un modo molto arrogante così:”Queste sono le regole del Ministero, noi abbiamo le nostre regole. Devi tornare tra una settimana“. Sono rimasto deluso da questo modo di fare. É come se la Procura della Repubblica non facesse parte e dovesse seguire le regole del Ministero della Giustizia!

In conclusione, ecco la grande differenza:

1. Si può richiedere il certificato del casellario giudiziale presso qualsiasi ufficio della Procura della Repubblica Italiana, ma per richiedere il certificato dei carichi pendenti bisogna soltanto andare alla Procura della Repubblica nella provincia in cui avete la residenza. Quindi conviene richiedere tutti e due certificati dove avete la residenza. Così si eviterà di fare i giri inutili.

2. Mai fidarsi troppo pensando che tutte le procure o questure agiscono allo stesso modo. Bisogna sempre preparare l’alternativa da seguire in caso in cui le cose non dovessero andare come le abbiamo previste.

Ti è capitata una cosa simile? Hai incontrato dei problemi legati alla burocrazia italiana? Come hai fatto per superarli? CONDIVIDI CON NOI LA TUA TESTIMONIANZA, LA PUBBLICHEREMO SU QUESTO SITO. Mandaci una mail a info@permessodisoggiorno.org.

Gamaliel NIYONSABA, Founder & Community Manager

Articolo letto 19059 volte!

Un commento riguardo “Differenza tra certificato del casellario giudiziale e certificato dei carichi pendenti

  1. Pingback: Due documenti simili, ma distinti e utili per l...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Sei umano? Per la sicurezza del nostro sito, rispondi a questa domanda. * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

DESIDERI UNA RISPOSTA IN POCO TEMPO? Ecco come averla:

Scegli il tipo di assistenza desiderata
Nome e cognome
Email o telefono